02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Lambrusco tra i best seller, ma occhio al negroamaro ... Chianti, lambrusco e barbera continuano a essere tra i vini più venduti nel canale della grande distribuzione, anche se con la crisi i volumi sono in calo. Il prosecco entra per la prima volta nella top ten. E tra i vini con il maggior tasso di crescita svettano il negroamaro, l’aglianico e il traminer.

A scattare un’istantanea del mercato del vino nel 2008 è la ricerca che Veronafiere ha commissionato a Iri-Infoscan. Lo studio completo, arricchito quest’anno della classifica dei vini più venduti regione per regione, verrà presentato a Vinitaly nel corso della Tavola Rotonda “Il mercato del vino di qualità nella grande distribuzione tra crisi economica e nuove opportunità”, organizzato da Veronafiere al Centro congressi venerdì 3 aprile.

Tra i relatori saranno presenti Lamberto Vallarino Gancia, presidente di Federvini, Andrea Colombo (Federdistribuzione), Roberto Fiamminghi (Coop Italia), Giuseppe Zuliani (Conad) e la sociologa dei consumi, Marilena Colussi. Dall’anteprima della ricerca si può notare che il calo, in volume, è più marcato nei vini da tavola (dal brik ai bottiglioni), dove le vendite sono scese a 546,6 milioni di euro (-3,6% rispetto al 2007), mentre resistono alla crisi le bottiglie a denominazione d’origine, con vendite stabili a 823 milioni. Nel complesso il fatturato del vino confezionato è sceso a 1,37 miliardi di euro, in calo del 2,4%.

“Il 2008 del mercato del vino nella grande distribuzione - ha commentato Virgilio Romano, client solutions account manager di Iri-Infoscan - è stato caratterizzato da una seconda parte dell’anno resa difficoltosa dallo scenario macroeconomico. In tale contesto, il vino confezionato nel suo complesso mostra un dato in calo che è possibile suddividere tra la sostanziale stabilità nei volumi dei vini in bottiglia da 0,75 litri e il calo sostenuto del 3,6% di tutto l’altro vino, dal brik ai grandi formati”. Tuttavia all’interno dei vini in bottiglia da 0,75 litri, Romano fa notare che “a sorpresa cresce il consumo dei vini con prezzo maggiore o uguale ai 5 euro, che segnano un incremento del 19,2% a volume e un +16,4% a valore, a conferma della tendenza generale dei consumatori che non rinunciano al piacere di una buona bottiglia di vino”. All’interno della ricerca, Iri-Infoscan ha redatto anche le ormai tradizionali classifiche dei vini più venduti nel 2008 nella grande distribuzione, realizzate incrociando i dati relativi a tipologia di vino e territorio, riferita ai vini a denominazione d’origine in bottiglia da 0,75 litri (Doc, Docg, Igt): oltre a chianti (Toscana), lambrusco (Emilia-Romagna), barbera (Piemonte e Lombardia), tra i più acquistati ci sono nero d’Avola (Sicilia), vermentino (Sardegna), montepulciano d’Abruzzo (Abruzzo), bonarda (Lombardia), chardonnay (Triveneto), muller thurgau (Triveneto) e prosecco (Veneto). Ancor più indicativa di come cambiano i gusti e le abitudini dei consumatori è la classifica dei vini che registrano un maggior tasso di crescita, coniugando la qualità a un buon prezzo. Sul podio i già citati negroamaro (Puglia), aglianico (Campania) e traminer (Trentino), seguiti a ruota da syrah (Sicilia), rosso Toscana (Toscana), falanghina (Campania), vermentino (Sardegna), pignoletto (Emilia Romagna), primitivo (Puglia), fiano di Avellino (Campania).

A livello regionale, invece, in Piemonte il vino più venduto è il dolcetto, al secondo posto il barbera e terza la bonarda. In Lombardia a guidare la classifica è il chianti, seguito da bonarda e lambrusco, mentre in Veneto il terzetto di punta vede in cima il cabernet e subito dietro merlot e prosecco. Al Sud, in Sicilia domina in contrastato il nero d’Avola, seguito da syrah e alcamo. Mentre in Campania la fanno da padroni il solopaca, l’aglianico e la falanghina.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli