02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi Di Repubblica

Nelle terre di Calabria spopola il vino delle ragazze ... In provincia di Reggio, le quattro figlie di Consolato Malaspina producono magnifiche etichette, come questa... Non se ne avrà a male Consolato Malaspina se, parlando della sua azienda vinicola (ma anche olivicola) diciamo a tutta voce: forza ragazze. In fondo, è merito suo l’essere riuscito a trasmettere alle quattro figlie (Domenica, Caterina, Irene e Patrizia) il piacere di lavorare la terra, di fare vini legati a tradizioni secolari che raccontano la Calabria. Consolato iniziò l’attività nel 1967, incoraggiato dal padre Pietro. Non aveva grandi mezzi, né vaste tenute. Comprava le uve da contadini fidati, le lavorava come si deve. Oggi, però, molte di quelle vigne sono di proprietà. Situate nel comune di Palizzi, danno quasi solo varietà autoctone, con una piccola quota di internazionali. Con l’appoggio dell’enologo Stefano Anghileri, ecco bianchi sapidi, immancabili rosati, dolci liquorosi, ma soprattutto rossi. I nomi un po’ misteriosi (Palikos, Palika, Micah) ricordano la Magna Grecia. La bottiglia che ci ha catturato è dedicata al nonno:
Patros Pietro. Da Magliocco Canino (80%), 20% di Cabernet Sauvignon, vinificato in acciaio e affinato in barrique, è un bel rosso, solido e leale, intenso, ricco e concentrato, elegante. A Padova al Canton del gusto, a Reggio Calabria da Care vigne, 14/15 euro.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli