02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi’ Di Repubblica

I vini buoni crescono sulla pianta, come questo Sauvignon ... Vigne trattate il meno possibile sono il segreto di un bianco che entusiasma per il profumo... A Settequerce crescono bene non solo le querce ma anche palme e ulivi, cactus e cipressi. E, soprattutto, la vite. Coltivata da oltre duemila anni. Più breve la storia della famiglia Brigl, citata negli archivi dal 1309. L’azienda si chiama Kornell: 15 ettari di vigna, altrettanti di frutteto e 40 dì bosco. Dal ’96 è diretta da Florian, enologo, che nel 2001 ha ripresentato
l’etichetta con lo stemma di famiglia (il grifone) dopo un’assenza di 40 anni. Florian sa che “i vini buoni crescono sulla pianta” e dì conseguenza i trattamenti in vigna “sono il meno possibile, senza far mancare nulla”. Dai 6 mila ceppi per ettaro, meno di una bottiglia per ceppo. Lagrein, Merlot e Cabernet Sauvignon sono i sontuosi rossi della Casa, ammirevoli per fedeltà
varietale e personalità. Entusiasmante, per chi ama l’irruenza dei profumi riflessa nel sapore, il Sauvignon Cosmas. Paglierino il colore, bouquet come un vento fresco che ha raccolto fioriture bianche, frutti esotici, spezie. A Merano (Bolzano) alla Casa del vino, a Milano all’Atelier dei Vino, a Bologna da Alla porta, sui 10/12 euro.

Sauvignon Cosmas 2007 Kornell

Settequerce (Bolzano)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli