02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi’ Di Repubblica

La manifestazione che si propone di rovinare la digestione alla destra ... Convegno e cenone sulla “gastronomia rossa”... Sapori forti e piuttosto anarchici. Sono quelli che verranno proposti, domani 4 e domenica 5 ottobre, nel convegno internazionale La cucina dell’Utopista, organizzato dal Centro studi cucine del popolo a Massenzatico (Reggio Emilia), in quella che fu la prima Casa del popolo aperta in Italia. Un evento tenuto a battesimo nella sua prima edizione dall’enologo Luigi Veronelli, alla cui memoria il convegno è dedicato. Da Spartaco alle streghe, dalle ricette dei pirati ai socialisti utopisti, dai futuristi (di sinistra) alla cucina degli antifascisti sino alla fantascienza sociale, gli studiosi ripercorreranno il filo rosso
della gastronomia. A
chiudere il convegno, su
prenotazione (www.cucinedelpopolo. org), un
Veglionissimo rosso che
ripropone una
cena del 1902,
cui partecipò
l’apostolo del
socialismo emiliano Camillo
Prampolini, con
menù rigorosa
mente d’epoca: cappelletti in brodo e con vino,
lambrusco rosso, arrosti
campagnoli e, naturalmente, liquori e dolci
proletari.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli