02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi’ Di Repubblica

Bollicine di prestigio fatte in coop: da farci un brindisi ... Per la prima volta, la cuvée prestige di una cantina cooperativa è premiata dalla guida Gambero Rosso-Slow Food... Tra le cento etichette della Càvit, questa è da caccia al tesoro. Intanto perché è la Cuvée prestige della casa. Poi perché non raggiunge le tirature delle altre, siano Metodo classico o Charmat. Infine, perché la gran parte delle bottiglie è prenotata prima dell’immissione sul mercato. È il Trentodoc Altemasi Riserva Graal, che da sei anni si
fregia dei tre bicchieri della guida Gambero rosso-Slow Food. A memoria, è il solo esempio di bollicine di prestigio con la firma di una Cantina cooperativa, con undici cantine associate e una produzione annua di 75 milioni di bottiglie. Risultato eccellente, frutto di solida esperienza, vigne qualificate, bravura dell’enologo Paolo Turra. Metaforicamente.
l’Altemasi Graal è la Ferrari della Cavit. Nasce da uve Chardonnay e, in misura minore. Pinot nero. Ha una gestazione sui lieviti di almeno 48 mesi prima della sboccatura. Ecco la vendemmia 2001: spuma ricca, colore brillante, bouquet di impatto tra frutti estivi, miele, lieve biscotto. A Milano da Guerini, a Roma da Massimo Cinti sui 32 euro.

ALTEMASI RISERVA GRAAL 2001

Cavit, Trento

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli