02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi’ Di Repubblica

In nome di un lago scomparso, un vino di bella consistenza ... Dalle vigne sul promontorio che segue il profilo dell’antico Prelius, un vermentino succoso e fresco... Dal 1966 Castello di Volpaia rappresenta, non solo nel Chianti, una delle tenute più suggestive. Carlo e Giovannella Mascheroni Stianti hanno cresciuto i figli nell’amore per la vigna. Nicolò lavora a Radda. Federica, laureata in Conservazione dei Beni culturali, in Maremma. Alla base, due desideri: diversificare la produzione
e avere una casa vicino al mare. Ed ecco la tenuta di Castelprile, sette chilometri dal mare. Le vigne sono su un promontorio che segue il profilo di un antico lago alluvionale, il Prelius, scomparso, in seguito a bonifiche degli anni 30. Prelius è anche il nome del vino che presentiamo, sui due prodotti da Federica, assistila dell’enologo Lorenzo Regoli. L’altro, il Morello di Prile, è un rosso da uvaggio bordolese, vermentino in purezza, il Prelius 2008 ha colore paglierino brillante, bouquet ricco di frutti (ananas, mela) e fiori, è succoso e fresco al palato, fine, di bella consistenza. A Milano da Yn Vineria della Rinascente, a Castiglione della Pescaia all’Enoteca Castiglionese, 8 euro.

VERMENTINO PRELIUS 2008 Castelprile

Gastiglione della Pescaia (Grosseto).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli