02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdi’ Di Repubblica

È Noto, nella zona Buonivini si fa un ottimo moscato ... Un vino da dessert profumato, prodotto in un’area dal nome promettente, accanto alla patria del barocco... La Cantina Marabino nasce nel 2002 da una costola dell’azienda agricola Natura Iblea (ortofrutta biologica) per opera di Sebastiano Messina e Mario Saraceno. La gestione è affidata a Pierpaolo Messina, enologo. Siamo nell’angolo a sudest della Sicilia, tra il barocco di Noto e Capo Passero, vicino al mare. Le vigne (30 ettari) si stendono
in una zona chiamata Buonivini, e qualcosa vorrà dire. Tra le tante valide etichette abbiamo scelto il Moscato di Noto, fra gli assaggi che più ci ha colpito al Vinitaly. L’etichetta fa riferimento a una torre del Duecento, oggi relais. Molti dicono che i vini da dessert sono stucchevoli. Se proveranno questo, cambieranno idea. Qui non si ricerca l’alta
alcolicità (solo 12 gradi) ma la grazia, il fascino di sensazioni olfattive e palatali in cui si armonizzano note calde (miele, albicocche, datteri) e fresche (fiori di zagara, biancospino). Se fosse un quadro, lo firmerebbe Georges Seurat, il pointilliste. La bottiglia da mezzo litro a Roma all’enoteca Novecento, a Palermo da Picone sui 24/28 euro.

MOSCATO DI NOTO LA TORRE 2007

Marabino, Noto (Siracusa)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli