02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il VenerdÌ Di Repubblica

La bottiglia ... Cabernet Franc, biologico a piene mani... Dopo tante ricerche Luca D’Attoma e sua moglie Elena Celli l’hanno trovato “il” luogo. Dove creare la loro azienda biologica e biodinamica certificata Demeter. Era il 2000. In località Ortacavoli di Riparbella, nel pisano, c’era una proprietà incolta, di pochi ettari. Luca, enologo famoso e di lunga esperienza, ne intuisce le potenzialità. Elena, figlia di produttori (fattoria La Torre a Montecarlo) è pronta a dare una mano. Anzi due. Si chiama così l’azienda: Duemani. Un anno per preparare il terreno, poi vengono piantate le barbatelle, di varietà francese: Cabernet Franc, Merlot, Syrah. Assaggi d’alto livello. Suisassi, il Syrah, è veramente di razza. Altrovino, nozze paritarie di Merlot e Cabernet Franc, è frutto e polpa fatti vino. Infine, ma certo non ultimo, il miglior Cabernet Franc che abbiamo incontrato in Italia: Duemani Scurissimo, un po’ pigro nel porgere profumi di frutti neri, spezie, macchia mediterranea, al palato è avvolgente, potente, di lunghissima persistenza. A Merano alla Casa del Vino, a Roma da Guerrini sui 46-50 euro.

Duemani 2007

Duemani

Riparbella (Pisa)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli