02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdì Di Repubblica

Bel nome, Passione. Da quattro generazioni è la passione che muove la famiglia Saldutti, in un territorio molto vocato: 5 ettari di vigna (due con viti ultrasettantenni). La famiglia è composta da Enzo, sua moglie Maria e sua figlia Enza. È stata lei a indicare una nuova strada. Ben avviata all’università per diventare avvocato d’impresa, ha sentito la nostalgia della terra e ci è tornata. Il vino e etichettato dal 2011. Prima, conferivano le uve ad altra azienda, ma si sentivano esclusi dall’atto finale. Così sono arrivati a firmare le bottiglie, senza bisogno di un enologo: bastava la sapienza accumulata. E l’antico torchio del bisnonno, le grandi botti di castagno (20 ettolitri), le barnques esauste di rovere francese. Una curiosità: il Coda di volpe a bacca bianca è abbastanza noto, a bacca rossa una rarità, anzi si credeva fosse estinto. Il Volpe Rossa dice che è vivo, e i Saldutti ne sono gli unici produttori: solo 250 bottiglie. Chi l’ha assaggiato l’ha definito “un Taurasi al femminile”. Il Taurasi, tre anni d’affinamento, è il vino - simbolo, ma noi torniamo al Passione. È un Aglianico sincero, ricco, profondo. È un annusa - mangia&bevi di frutti maturi rossi e neri, un filo diretto tra l’uva e il palato. Dentro c’è tutto l’orgoglio e la sensibilità di chi lo fa. Distribuzione agli albori.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli