02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Venerdì Di Repubblica

La bottiglia … Molti credono che il Veneto abbia solo l’Amarone da presentare sul tappeto rosso dei grandi vini. Non è così, basterebbe una sosta a Breganze per concordare. Su terreni di origine vulcanica, i Maculan governano circa 40 ettari, parte di proprietà parte in affitto. I vitigni sono indigeni (Vespaiola, Marzemino, Recantina Moscato) e internazionali, ma allocati talmente bene e da tanto tempo da essere considerati autoctoni. Avviò l’attività nel 1947 Giovanni, poi toccò al figlio Fausto, enologo alla scuola di Conegliano. Già a 13 anni andava a visitare i clienti (ma era un autista a guidare la macchina). Una buona forchetta come lui non poteva che amare il buon viso. Così, negli anni, ha sfornato il Crosara (magnifico Merlot), il Fratta (blend bordolese), il Palazzotto (Cabernet Sauvignon), l’Altura (Pinot nero) mentre Torcolato e Acini Nobili restano tra i vini da dessert più raffinati d’Italia. E intanto ha aperto alle figlie: Maria Vittoria, laurea in viticoltura ed enologia, lo affianca in cantina e Angela, anche presidente del Seminario Veronelli, si occupa del marketing. Nostro vino della settimana Brentino: 55 per cento Merlot e 45 Cabernet Sauvignon. Rubino intenso, bouquet di ribes nero e more. è pieno e succoso di garbo e personalità, con un vantaggioso rapporto qualità - prezzo: sui 12 euro a Milano da Enoclub, a Venezia alla Bottiglieria Colonna.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli