02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
NUMERI

Il mercato degli accessori per vino ed alcolici nel 2028 varrà 3,37 miliardi di dollari

Secondo le stime di “Million Insights” il settore crescerà del 5,2% l’anno, trainato da Cina e India. Il 40% da decanter e bicchieri in vetro
ACCESSORI, ALCOLICI, BAR, BICCHIERI, CAVATAPPI, DECANTER, LOCALI, MILLION INSIGHTS, RISTORANTI, SHAKER, SPIRITS, vino, Mondo
Il decanter Escargot by Riedel

L’economia del vino e degli spirits sostiene e genera un indotto importante, che va dai macchinari per la viticoltura alle macchine imbottigliatrici, dai tini di acciaio alle botti di legno, dalle bottiglie ai tappi, dalle etichette agli imballaggi, fino agli accessori usati in bar e ristoranti, come cavatappi, decanter, bicchieri, shakers. Un comparto che raramente conquista le prime pagine, ma che, come rivela un report di “Million Insights”, nel 2020 valeva 2,24 miliardi di dollari, e tra il 2021 ed il 2028 è destinato a crescere ad un ritmo del 5,2% annuo, fino a 3,37 miliardi di dollari, grazie alla popolarità crescente delle bevande alcoliche tra i giovani, pronti a tornare ad animare bar e pub di Nord America, Europa e Asia, in modo particolare in Paesi con economie in crescita come Cina ed India, dove party e vita notturna saranno sempre più il regno dei giovani

In modo particolare, il trend di produrre vini meno alcolici dovrebbe portare ad una crescita dei consumi e della platea dei consumatori, e quindi ad una domanda crescente di accessori per il vino, con i produttori che puntano su design innovativi per conquistare bar, locali e wine lover. Il segmento più rilevante, in termini economici, è quello dei decanter e dei bicchieri in vetro, che nel 2020 rappresentavano il 40% del mercato degli accessori, e continueranno a crescere, a ritmi superiori alla media. Al secondo posto, gli shaker, destinati a crescere ancora, vista la grande popolarità dei cocktail e della miscelazione. Bar e ristoranti rappresentano il 60% del mercato, mentre il restante 40% è legato ai privati, ed è qui che la crescita sarà maggiore: +5,6% tra il 2021 ed il 2028, anche a causa della pandemia, che ha fatto volare il consumo domestico, destinato a rimanere su livelli importanti anche con il ritorno alla normalità.

A livello geografico, il Nord America rappresenta la quota maggiore del mercato degli accessori per il vino e per gli alcolici più in generale (30%), mentre l’area dei Paesi dell’Asia Pacifico è quella che registra le previsioni di crescita migliori: +6,2% annuo, sostenuto dall’aumento costante della popolazione e da un processo di urbanizzazione ancora in corso, con vino e whisky sempre più popolari tra i giovani. Quello degli accessori è un mercato caratterizzato dalla presenza di diversi player affermati, tra cui spiccano, per presenza e quote, Arc International, Bormioli Rocco, Tablecraft Products Company, Libbey, Steelite international, Ozeri, Lifetime Brands, Pulltap’s e Coravin.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli