02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TREND

Neanche la pandemia frena il rosato: nel 2021 la quota sui consumi totali di vino al 4,4%

Analisi Wine Opinions: chi ama i rosati, apprezza anche vino rosso, bianco e bollicine. E i fan si dividono a metà tra donne (51%) e uomini (49%)
ROSATI, ROSÉ, WINE OPINIONS, Mondo
La crescita del rosato

Neanche la pandemia frena la corsa dei vini rosati che, guidati dalle produzioni della Provenza, continuano a crescere anche nel primo semestre 2021. La quota, a valore, dei vini rosati sul totale vino venduto nel mondo, passa così dal 3,8% del 2019 al 4,2% del 2020, fino al 4,4% del 2021 (negli ultimi 12 mesi al 30 giugno). “I vini rosati continuano a sovraperformare la categoria complessiva dei vini da tavola. I dati di vendita sulle ultime 52 settimane mostrano che il rosato, come categoria, ha superano a valore in dollari le vendite di altre categorie una volta davanti, come come Moscato, Merlot, blend di vini bianchi, Riesling e Malbec”, commenta Danny Brager di Brager Beverage Alcohol Consulting, già a capo di Nielsen beverage alcohol practice, a Wine Opinions, provider di ricerche di mercato per il mondo enoico. Che, con il suo ultimo sondaggio, ha tratteggiato il profilo del rosato lover.

Tra chi dice di amare molto i rosati, o addirittura li definisce i suoi vini preferiti, il 51% è donna e il 49% uomo. Che lo beve solo a volte, invece, è nel 54% dei casi uomo, nel 46% donna. Inoltre, gli amanti dei rosati sono più giovani della media dei wine lover: il 69% ha meno di 60 anni, mentre tra chi li sceglie solo qualche volta, gli under 60 sono il 61%. Le differenze più interessanti tra i rosati lovers ed i bevitori occasionali riguardano i gusti per gli altri vini. Entrambi i gruppi mettono i vini rossi tra i loro preferiti: il 69% dei fan del rosato e il 79% dei bevitori occasionali di rosato. Solo il 50% dei rosato lovers, invece, mette i bianchi tra i propri vini preferiti, e il 41% ama anche le bollicine. Percentuali che crollano tra gli occasionali del vino rosato: solo il 29% mette i vini bianchi nella colonna dei suoi preferiti, ed appena 14% indica anche le bollicine.

Nel complesso, gli appassionati di rosati propendono per i vini rosati più secchi: il 35% preferisce il rosato “molto secco” e un altro 30% preferisce vini rosati “piuttosto secchi”. Solo il 20% esprime una preferenza per vini rosati con una certa dolcezza, con un altro 15% che non ha preferenze, ma solo la curiosità di gustare vini rosati di stili diversi.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli