02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E CLASSIFICHE

“Top 100 Wines of 2020” by Wine Spectator: verso il n. 1 del mondo, con California e Francia

Svelate le posizioni da 10 a 5, con il Barolo 2016 di Massolino al n. 7, unico italiano, fino ad oggi, in “Top 10”. Venerdì il vino dell’anno
TOP 100 WINE SPECTATOR, vino, Mondo
“Top 100 Wines of 2020” by Wine Spectator: il Barolo 2016 di Massolino al n. 7

Dopo aver “battezzato” l’Italia ieri, con il Barolo 2016 di Massolino, cantina storica delle Langhe, al n. 7, fin qui primo e unico italiano tra i primi 10, continua il count down per arrivare al miglior vino dell’anno della “Top 100 Wines of 2020”, che oggi ha svelato la posizione n. 6, dove si trova il californiano Chardonnay Russian River Valley Vine Hill Vineyard 2017 di Kistler, e la n. 5, occupata dallo Châteauneuf-du-Pape Les Trois Sources 2016 di Domaine de la Vieille Julienne. Vini che si aggiungono, dunque, alla posizione n. 8, con l’argentino Chacayes Los Chacayes 2015 di Bodega Piedra Negra, al Pinot Noir Ribbon Ridge The Beaux Frères Vineyard 2018 di Beaux Frères, dall’Oregon, al n. 9, e al Brut Champagne La Grande Année 2012 di Bollinger, al n. 10. Domani toccherà alla posizione n. 4 e ai due posti d’onore del podio, per arrivare, venerdì 11 dicembre, a conoscere il miglior vino del mondo, secondo una delle più influenti classifiche del mercato del vino.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli