02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’AGENDA DI WINENEWS

Tra le “Cantine in Piazza” e “A Tavola con il Nobile”, Montepulciano rievoca il Bravìo delle Botti

Tra gli eventi le degustazioni nel Castello amato da Dürer in Trentino e in quello di Poppi in Toscana che ospitò Dante

Dalle “Cantine in Piazza”, ovvero le migliori espressioni del Nobile di Montepulciano, tra le prime e più importanti Docg d’Italia, nella cornice rinascimentale di Piazza Grande a Montepulciano (stasera), con degustazioni con i produttori del Consorzio del Vino Nobile e abbinamenti con i prodotti proposti dal Magistrato delle Contrade, a “A Tavola con il Nobile”, la sfida ai fornelli con una giuria di giornalisti di tutto il mondo e la sommelier Adua Villa come madrina d’eccezione, ideata dal giornalista del Tg2 Bruno Gambacorta, ancora una volta nelle cucine delle Contrade dove si custodisce la tradizione più autentica (domani e il 19 agosto), e che sarà dedicata ai “Pici”, già iscritti nell’Inpai-Inventario nazionale patrimonio agroalimentare del Ministero delle Politiche Agricole ma candidati al riconoscimento Unesco, alla ricerca del miglior abbinamento del piatto principe della tavola toscana con il Nobile, che sarà svelato al Teatro Poliziano con la presentazione del panno del Bravìo e del cortometraggio “Vino Nobile di Montepulciano: A Timeless Wine”: ecco gli eventi che accompagnano il Bravìo delle Botti (26 agosto), la corsa con le botti rotolanti per le vie della città del Poliziano, una delle più affascinanti rievocazioni storiche di scena in Italia. Ed è questo solo uno tra gli eventi dagli echi di storia più suggestivi segnalati in agenda da WineNews.
Tra questi c’è anche “Castelli diVini”, evento che coniuga la magia dei manieri del Trentino con eccellenze enogastronomiche locali e suggestivi concerti di musica classica con il Nuovo Ensemble di Trento, il 24 agosto in Valle di Cembra al Castello di Segonzano, risalente al Duecento e circondato dai vigneti lungo la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, conteso tra le famiglie nobiliari e la Chiesa, ma rudere già dal Quattrocento come documentano i famosi acquarelli di Albrecht Dürer. Da un antico maniero all’altro, il Castello di Serralunga d’Alba ospita “Prosit! Il Barolo. I castelli. I cru.”, con una visita al Castello che ha segnato la storia di Langa, tra gli esempi meglio conservati di castello nobiliare trecentesco del Piemonte della Barolo & Castles Foundation, circondato dai vigneti delle Langhe di proprietà della famiglia Falletti, e brindisi con i Barolo di Rivetto, oggi, e Bruna Grimaldi il 21 settembre. Si torna in Toscana, a Poppi, per “Il Gusto dei Guidi - Festival del Vino”, mostra Mercato dei Vini di Toscana e dei prodotti tradizionali, dal 24 al 26 agosto lungo i portici e nelle cantine private eccezionalmente aperte negli antichi Palazzi, dedicata agli antichi conti Guidi, signori di Poppi e del suo Castello, che ospitò Dante in esili che qui sembra compose il Canto n. 23 dell’Inferno, e di buona parte del Casentino in epoca Medievale, e con il Premio Il Gusto dei Guidi ai migliori Igt di Toscana (Supertuscan rossi).
Tornando tra i vigneti del Piemonte, La Via del Sale in Alta Langa nasce invece dal sodalizio tra l’artista francese Jean Gaudaire-Thor, Silvana Peira, presidente dell’associazione Il Fondaco di Bra lo scrittore Nico Orengo, e, fino al 7 ottobre, si trasforma in uno speciale itinerario dedicato all’arte contemporanea, nei Castelli, antiche pievi, torri medievali e cappelle lungo le antiche strade del commercio tra il Basso Piemonte e il mare della Liguria, e ora anche lungo l’asse della Bormida di Millesimo, dall’Alta Langa in Provincia di Cuneo alla Langa Astigiana fino all’Alto Monferrato, attraverso i paesaggi vitivinicoli Unesco, sedi espositive di opere e installazioni appositamente concepite da 10 artisti (per 10 luoghi: Monesiglio, Saliceto, Camerana, Cortemilia, San Giorgio Scarampi, Monastero Bormida, Bistagno, Rivalta Bormida e Cassine). Ma è tempo anche di “DiVino Etrusco”, l’evento dedicato ai vini delle cantine della dodecapoli etrusca nell’antica città di Tarquina (23-26 agosto), sfondo di un percorso enogastronomico, degustazioni guidate, laboratori con Slow Food, street food, musica, e tanti eventi collaterali tra la Necropoli ed il Museo Archeologico Nazionale, e non solo.

Focus - Tutti gli eventi dal Nord al Sud del Belpaese segnalati da WineNews
Dal Trentino Alto Adige al Veneto
In Trentino, appuntamento all’ora dell’aperitivo alla cantina Endrizzi a San Michele all’Adige: l’occasione sono una serie di “#AperitiviEndrizzi”, al tramonto, con il Trentodoc nei calici, relax ed amici, tutti i giovedì nel romantico terrazzo al Masetto, gestiti dalla Vinoteca e con i migliori catering del territorio, fino al 30 agosto. In Alto Adige, tra le vette dolomitiche dell’Alta Badia, ultimo appuntamento per “Sommelier in Rifugio”, l’evento dedicato ai migliori vini dell’Alto Adige, in cui oltre a degustare una vasta gamma di vini a 2.000 metri in compagnia di un esperto sommelier, si parla anche di in quale bicchiere servire le diverse tipologie di vino, la temperatura ideale del vino, quale vino abbinare a determinati piatti, oppure come gustare al meglio il vino usando la vista, l’olfatto e il gusto (domani al rifugio I Tablá). Ultimo appuntamento anche per “Showcooking tra le Vette”, al rifugio Club Moritzino (23 agosto), dove è possibile per la prima volta partecipare ad uno show-cooking outdoor immersi nel panorama dolomitico a 360°: ogni partecipante avrà una propria postazione e potrà cucinare i vari piatti insieme allo chef, che spiegherà nel dettaglio ogni passaggio. A Merano invece fino al 12 settembre il mercoledì è Signorvino Friends, una serata con tanta buona musica nel cuore dei portici di Merano, alla scoperta del giardino estivo dello store.
A proposito dell’enocatena del Gruppo Calzedonia, in Veneto, fino al 9 settembre è “L’Estate di Signorvino”, nello store Valpolicella a Verona, dalla degustazione Wine Experience del giovedì sera, all’Aperitivo in Vigna, un inno al divertimento e al piacere dello stare insieme, dall’Apericena Divino, cena a buffet con gli abbinamenti studiati dal Food Specialist, assaggi e pietanze preparate con materie prime di assoluta qualità brindando con vini 100% italiani, alla Cena in Vigna, incontro nello splendido giardino dello store su tavoli “social”, seduti accanto a sconosciuti, sicuri di agevolare la conoscenza, l’interazione, il divertimento, mentre tutti i sabati lo store apre le proprie porte a chi ha voglia concedersi un PicNic in Vigna, un’evasione dai ritmi sfrenati della città, accanto a Wine and Bbq. Tornando tra le vette, il Cristallo Luxury Collection Resort & Spa di Cortina d’Ampezzo ospita eventi gastronomici di altissimo profilo, che celebrano i prodotti locali, le ricette della tradizione e gli abbinamenti più originali: oggi e domani c’è Franco Pepe, in arrivo dalla pizzeria migliore d’Italia, “Pepe in Grani”, a Caiazzo (Caserta). Ma c’è persino una “Wine Experience - Il veliero del Garda Doc”, l’evento promosso per l’estate 2018, fino al 30 settembre dal Consorzio Garda Doc, che personalizza con il proprio marchio Siora Veronica, storico veliero del Lago di Garda, offrendo al pubblico privato l’occasione di trascorrere qualche ora a bordo degustando i vini delle cantine del territorio, navigando tra Malcesine-Torri, Torri-Bardolino e ritorno, garantendo quindi la possibilità a 4 gruppi di circa 20 persone ciascuno di godere dell’esperienza.

Da Milano al Piemonte, fino in Emilia Romagna
A Milano è di scena la mostra “Luxus. Lo stupore della bellezza”, un percorso di educazione estetica per comprendere la storia e il concetto di lusso dove i vini Masi Agricola rappresenteranno il lusso nel mondo del vino, a Palazzo Reale fino al 30 settembre, promossa dal Comune di Milano, da Palazzo Reale e dalla Fondazione Stefano Zecchi. Infine, restando in città, Tannico ha inaugurato per tutta l’estate il Double Decker Summer Edition al Base Milano, con il suo Wine & Cocktail Bar.
In Piemonte prosegue il “Festival Monferrato on stage”, fino al 25 agosto, con un ricco programma di concerti accompagnati dai grandi vini del Monferrato, Barbera in primis con il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. Salumi e lardo, ravioli al plin, bocconcini di vitello al Barolo con polenta, formaggi delle vallate cuneesi, torta di nocciole e sorbetto di limone, fiumi di Barolo, Nebbiolo d’Alba, Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba e Moscato d’Asti, scandiscono invece le tappe del gusto della Mangialonga di La Morra, la camminata non competitiva tra le meravigliose colline e i vigneti piemontesi.
In Emilia Romagna prosegue invece “Tramonto DiVino”, il road-show tra Rimini e Piacenza, in tutte le località simbolo della ricchezza enoica e culinaria della Regione, con oltre 40 produttori riuniti, per un totale di più di 200 etichette in degustazione, a Rimini il 25 agosto (qui la Mortadella Bologna Igp presenterà un piatto speciale che vede il connubio con altre 3 eccellenze del territorio, la Piadina Romagnola Igp, i Salamini Italiani alla Cacciatore Dop e l’Aceto Balsamico Tradizione di Modena Dop), a Ferrara il 29 agosto, a Zola Predosa il 13 settembre, il 15 settembre a Fontanellato (Pr), il 22 settembre a Scortichino di Bondeno, fino a Piacenza il 28 settembre.

In Toscana
In Toscana, è lo Champagne Perrier-Jouët ad animare l’estate in Versilia, con Becoming, un giardino di anemoni digitali realizzato da Luftwerk, duo di artisti di Chicago, fino al 28 agosto a Villa Bertelli a Forte dei Marmi, accompagnando i concerti di Antonello Venditti (domani) e Massimo Ranieri (21 agosto), e portando le sue bollicine nei luoghi più cool della città. Scendeno lungo la costa, si arriva a Suvereto dove, tra teatro, musica, arte e degustazioni, da Petra, la cantina d’autore del Gruppo Terra Moretti, si avvia al finale il cartellone di appuntamenti ideato da Francesca Moretti, alla guida del ramo vinicolo del Gruppo, per la famosa scalinata realizzata dall’Architetto Mario Botta, con il Duo Harp & Hang - Marianne Gubri - arpa e Paolo Borghi - Hang (31 agosto). Dalla musica al cinema, il 21 agosto c’è anche “Al Cinema con Gusto” sotto le stelle tra i vigneti di Rocca di Montemassi, format ideato dai giornalisti Giovanni Pellicci e Lorenzo Bianciardi, con aperitivo conviviale tra gli ulivi, assaggi dei migliori prodotti locali e la propriezione di “Quanto basta”, nuovo film del regista toscano Francesco Falaschi, che sarà ospite, nell’incantevole giardino dell’azienda di Zonin1821 in un “salotto” di barriques. Sulle note di Rossini e Debussy, continua invece l’Amiata Piano Festival, la rassegna dedicata alla grande musica al Forum della Fondazione Bertarelli tra i vigneti della Doc Montecucco, con un programma di concerti fino a Natale. Icona del paesaggio toscano, nella Val d’Orcia Patrimonio dell’Unesco, il vino trasforma in palcoscenico anche la famosissima Cappella di Vitaleta: è qui che, con un ricco programma di eventi culturali, concerti di musica classica, blues, jazz e teatro, fino al 23 agosto, è di scena l’edizione 2018 del Podere Forte Summer Festival promosso dalla cantina del businessman, mente dell’ingegneria elettronica italiana, Pasquale Forte. Ci si sposta a Firenze, dove convivialità, condivisione, le tavolate, il pranzo della domenica, un fiasco di vino da spartire con le persone a cui si vuole ben, sono al centro di “Ruffino Cares”, progetto di sensibilizzazione al bere responsabile promosso dalla griffe del vino toscano insieme al Comune di Firenze, in Piazza dei Tre Re, nel cuore della città, dove ogni mercoledì d’estate si chiacchiera attorno a un calice, di vino ed eros, di rock, delle buchette del vino, di Caterina dei Medici, della Divina Commedia e di tanto altro.

Dalla Marche al Lazio, dalla Campania fino in Sicilia
Nelle Marche, le olive ascolane sono invece le regine della tavola ad Ascoli Piceno, nell’Ascoliva Festival, il Festival mondiale dell’oliva ascolana del Piceno Dop, nell’affascinante centro storico, fino al 19 agosto.
Nel Lazio, torna “Rieti Cuore Piccante”, Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino dal 29 agosto al 2 settembre, con in mostra ed assaggio peperoncini da tutto il mondo, ma anche show cooking con gli studenti del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Amatrice, destinatari del progetto formativo-benefico denominato Show Cooking Lab della chef designer Fabrizia Ventura, la Notte Rossopeperoncino (31 agosto), laboratori e convegni.
In Campania, prosegue la magica “Notte delle lampare”, appuntamento ogni mercoledì d’estate nelle principali località della Costiera Amalfitana con i pescatori e le cooperative della rete di Confcooperative FedAgriPesca Campania: da Salerno sarà possibile salire a bordo dei caratteristici gozzi dei pescatori per raggiungere le lampare che al calar del sole diventeranno sempre più luccicanti, tra Amalfi e Positano, per assistere alla battuta di pesca con la tecnica a circuizione, con il pescato che sarà poi portato sulla spiaggia di Conca dei Marini dove i ristoratori offriranno una degustazione del freschissimo prodotto ittico al suono della musica popolare napoletana.
In Sicilia, il progetto Planeta Cultura per il Territorio prosegue con “Santa Cecilia in Musica”, i concerti al tramonto alla Cantina Buonivini a Noto (21 e 24 agosto) dove nasce il Nero d’Avola Santa Cecilia che porta il nome della famiglia e della patrona della musica, e quest’anno anche alla Tenuta Ulmo a Sambuca di Sicilia (22 agosto), il luogo simbolo della storia della griffe.

Un evento solidale
Le bollicine dell’Asti incontrano i piatti tipici dei ristoranti italiani segnalati da “Slow Food Planet”, ed il risultato è un programma di solidarietà per il territorio di Amatrice, sotto il claim “L’Asti d’estate”, con cui fino al 30 settembre, per ogni piatto (e quindi ogni calice) degli “Osti del Moscato d’Asti e Asti Docg” verrà devoluto un euro al progetto Laudato si’, finalizzato alla costituzione del centro studi internazionale “Casa Futuro-Centro Studi Laudato si’”, dedicato alle tematiche ambientali e alle loro ricadute sociali.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018