02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E FIERE INTERNAZIONALI

Wine Paris e Vinexpo, insieme per diventare il più grande player mondiale di eventi wine & spirits

Via alla negoziazione per la joint venture tra la fiera di Bordeaux e Comexposium: la Francia del vino prepara la propria riscossa

Wine Paris e Vinexpo, dopo la convivenza, sono pronti a convolare a nozze: i due saloni, che dal 10 al 12 febbraio andranno in scena, in dichiarata sinergia, al Parco delle Esposizioni della capitale francese, guardano già oltre, ufficializzando l’avvio di una negoziazione esclusiva per unire le forze in una joint venture che metterebbe insieme l’esperienza di Vinexpo (controllata dalla Camera di Commercio dell’Industria di Bordeaux e Gironda) e quella di Comexposium (la cui maggioranza è in mano alla Camera di Commercio e dell’Industria di Francia), terzo organizzatore di eventi wine & spirits al mondo. Il risultato, se le trattative andranno a buon fine (i due player si sono dati 8 mesi di tempo per chiudere l’accordo, che ha già incassato l’appoggio di Vinexpo Strategic Committee e dei board di ViniSud e VinoVision Paris), sarebbe la nascita del più grande organizzatore di eventi dedicati al wine & spirits al mondo, con un portfolio di dieci appuntamenti importanti in giro per il mondo: Vinexpo (Bordeaux, Paris, Hong Kong, Shanghai e New York) Vinexpo Explorer, Vinexpo Holding, Wine Paris (Vinisud e Vinovision Paris), World Wine Meetings e World Bulk Wine Exhibition (Amsterdam e Asia), a cui se ne potrebbero aggiungere, potenzialmente, tanti altri.
“In un contesto economico globale, questo impegno a lavorare insieme è un passo significativo per supportare la crescita delle imprese nel settore del vino e degli alcolici. Grazie a questa alleanza, la Camera di Commercio e dell’Industria di Bordeaux-Gironde intende creare un brand di punta, che possa difendere con orgoglio i colori della Francia all’estero”, ha commentato Patrick Seguin, presidente della Camera di Commercio e dell’Industria di Bordeaux-Gironde. “L’alleanza che stiamo costruendo - gli ha fatto eco Christophe Navarre, presidente di Vinexpo - segna una svolta significativa per il mondo dei vini e degli alcolici. Ci permetterà di estendere la nostra influenza, sviluppare un portafoglio di eventi imperdibili e soddisfare le aspettative dei mercati di tutto il mondo”. Per Pierre Clément, presidente del consiglio di amministrazione di VinoVision Paris, “avvicinare queste due entità è un approccio totalmente nuovo per il nostro settore: abbiamo iniziato la nostra partnership nel 2019 e ora vogliamo renderla ancora più forte e più solida, con un impegno condiviso ad unire le forze mettendo in comune le nostre conoscenze e competenze”. Fabrice Rieu, presidente del consiglio di amministrazione di Vinisud, ha infine aggiunto: “questa iniziativa comune è un momento storico per il nostro brand e tutti i suoi stakeholder, consentendo alla Francia, con la sua ricchezza e competenza, di riconquistare il suo posto al centro della scena mondiale come riferimento e leader in eventi professionali dedicati a vini e liquori”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli