02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL LUTTO

Addio a Suor Germana, la “cuoca di Dio”: con lei la cucina divenne un fenomeno di massa

Una vita tra fede e ricette, la religiosa di Crespadoro ha pubblicato oltre 20 libri e la sua popolarità ha superato i confini italiani
SUOR GERMANA, Non Solo Vino
Addio a Suor Germana, la “cuoca di Dio”: con lei la cucina divenne un fenomeno di massa

Addio a Suor Germana, la “cuoca di Dio”. In un mondo, quello della cucina, sempre più sotto i riflettori, tra reality show e nuovi astri nascenti, “Suor Germana”, al secolo Martina Consolaro, è stata una delle prime ad elevare ricette e consigli tra i fornelli in dei fenomeni mediatici. Nata a Crespadoro, nel vicentino, il 3 luglio 1938, entrò giovanissima tra le suore del Famulato Cristiano dove insegnò cucina alle giovani, oltre che a dedicarsi alla pastorale familiare. Il suo primo libro di ricette, “Quando cucinano gli angeli”, lo scrisse nel 1983. A partire dal 1987 iniziò la pubblicazione annuale de “L’Agenda di suor Germana”, diventata subito un fenomeno di massa. “Ditelo con un piatto!”, era la frase celebre della religiosa per cui la cucina era anche un gesto di amore nei confronti della famiglia. Suor Germana, diventata famosa anche fuori dai confini italiani, ha scritto oltre venti libri e collaborato con le riviste “Famiglia Cristina” e “Visto” oltre ad essere invitata come ospite in numerose e seguite trasmissioni televisive nazionali, compreso il Festival di Sanremo 1999.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli