02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL BELLO ED IL BUONO D’ITALIA

Bellavista brinda al Teatro alla Scala, come da tradizione, quest’anno più che mai

Oggi “la prima” senza pubblico ma in tv (Rai 1, dalle16.45), con il “brindisi virtuale”, nel camerino di ogni artista, con la griffe del Franciacorta

“Viviamo un tempo straordinario, ove abbiamo sospeso i nostri sogni. Ma questa sera torneremo a celebrare insieme la musica l’arte e la poesia. E sarà festa, sarà un brindisi infinito”. Nel segno del bello e del buono dell’Italia, in questo 2020 difficile più che mai, con le eccellenze del made in Italy che lavorano ancora più in sinergia per ripartire e lanciare messaggi positivi di rinascita: la griffe del Franciacorta Bellavista del gruppo Terra Moretti brinda ancora la Teatro alla Scala di Milano, tempio mondiale del Belcanto, e alla sua “prima”, con il Bellavista Teatro alla Scala Brut 2015, come da tradizione per Sant’Ambrogio, anche se senza pubblico ma ma in diretta su Rai 1, dalle ore 16.45, con uno spettacolo ispirato a Dante, “A riveder le stelle”, con le musiche delle opere di Verdi, Donizetti, Puccini, Wagner, e non solo, e star della lirica, come Roberto Alagna e Placido Domingo, e del balletto come Roberto Bolle, per citarne solo alcuni, ndr).
“Siamo ancora più vicini al Teatro alla Scala - ha detto Francesca Moretti, che guida il settore vino del Gruppo Terra Moretti - in questo anno che ha messo a dura prova il mondo della cultura. E ancora di più ci rendiamo conto del valore della cultura e della musica nella nostra vita e nel nostro lavoro. Per noi La Scala è il luogo dove celebriamo e omaggiamo la creatività nella sua forma più eccellente e innovativa, ma è anche fonte di ispirazione perché ogni singola rappresentazione, e la Prima del 7 in particolare, ha la capacità di trasportare nel presente la grande tradizione, di leggerla con occhi nuovi, di interpretarla con grande arte e passione trasferendola alle giovani generazioni.
E questo esempio noi lo portiamo nel nostro mestiere dove la capacità interpretativa è di fondamentale importanza. Quest’anno, in particolare, La Scala ha dimostrato il valore e la potenza espressiva della multidisciplinaritá, un tema che a noi è molto vicino perché ogni cuvée, e per prima quella che dedichiamo a Scala, è l’incontro tra più identità e più espressioni per un risultato finale che ci dá ogni anno una grande, nuova emozione”
Niente pubblico in sala, dunque, niente brindisi ufficiali nel foyer, ma “in ogni camerino ci sarà un Bellavista per gli artisti. Ho salutato il Sovrintendente qualche giorno fa e sono rimasta incantata dalle scenografie e dalla nuova disposizione del palco che, per motivi di sicurezza e anche di regia, si è allungato nella platea. Non ci sarà il pubblico in sala ma il pubblico sarà questa volta solo quello della Rai - sottolinea ancora Francesca Moretti - e anche questo aspetto innovativo è parte dell’eccellente capacità di Scala di riscrivere la storia della cultura musicale utilizzando arti sceniche proprie del mondo cinematografico e televisivo e coinvolgendo tutte le arti oltre a quella operistica. Ho rubato qualche scatto di questo “dietro le quinte” e abbiamo anche noi riscritto il viaggio della bottiglia dedicata a Scala cogliendo dettagli del palcoscenico inediti. Uno spunto per una narrazione che porteremo avanti nei prossimi anni”.
Una partnership, quella tra Bellavista e La Scala di Milano, celebrata anche con una campagna pubblicitaria sul Corriere della Sera, e con il lancio di una campagna social con l’hashtag #Celebreteart invitando tutti i nostri appassionati ad aiutare il mondo della cultura.
E sempre nel segno del Teatro alla Scala, è nata anche una nuova partnership d’autore, tra la stessa Bellavista ed Lg Signature, brand premium del colosso della tecnologia Lg Electronics (fornitore ufficiale del teatro meneghino).
Una collaborazione battezzata dal lancio di una nuova cantinetta hi-tech da parte di Lg, che chi acquisterà vedrà recapitarsi con una bottiglia di Bellavista Meraviglioso Vittorio Moretti, ma che va oltre, e vedrà la creazione, da parte di Bellavista, di un percorso guidato che il marchio di Franciacorta proporrà ai suoi visitatori nella prossima primavera, che prevede l’utilizzo delle tecnologie Lg Signature.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli