02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ABITUDINI ALIMENTARI

Colazione fatta come si deve, pranzo a casa, la spesa al supermercato: gli italiani secondo l’Istat

I dati dell’“Annuario Statistico 2019”. Da cui emerge la resilienza a tavola del Belpaese ai cambiamenti sociali e di consumo
Non Solo Vino
Pranzo a casa per la maggior parte degli italiani, dice l'Istat

La colazione fatta come si deve, il pranzo a casa, la spesa soprattutto al supermercato: in un’era di cambiamenti rapidissimi in ogni ambito della società e della vita quotidiana, il rapporto tra gli italiani ed il cibo, che ovviamente non è immune da mode e trend, sembra essere però solidamente ancorato abitudini consolidate. Emerge dalla lettura di WineNews dell’“Annuario Statistico 2019”, pubblicato, a fine anno, dall’Istat. Da cui emerge, intanto, che la spesa alimentare, in media, è stata di 462 euro a famiglia, con le voci più “pesanti” sul budget che si è sono confermata la carne con 98 euro al mese (+4% sul 2017). Super ed ipermercati restano di gran lunga i luoghi in cui le famiglie italiani vanno per la spesa alimentare: qui si concretizza il 61,5% degli acquisti, mentre il 19,3% è appannaggio dei negozi tradizionali, e l’11,8% si approvvigiona negli hard discount.
A tavola, poi, se la colazione è una sana abitudine per l’80,3% degli italiani, ed in particolar modo delle donne (83% contro il 78% degli uomini), il pranzo, nonostante i ritmi di lavoro ed i cambiamenti sociali, resta di gran lunga il pasto più importante della giornata per il 66,8% della popolazione, e nella grande maggioranza dei casi (71,9%) è ancora consumato a casa.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli