02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E BENEFICENZA

Dalla cantina del Principe Robert di Lussemburgo 6,2 milioni di dollari per la ricerca

Sotto il martello di Sotheby’s 181 lotti e 4.200 bottiglie per finanziare la Fondazione PolG e trovare una cura contro le malattie mitocondriali
ASTA, BENEFICENZA, CHATEAU HAUT-BRION, PRINCIPE ROBERT DI LUSSEMBURGO, SOTHEBY'S, vino, Mondo
La cantina privata del Principe Robert di Lussemburgo

Il Principe Robert di Lussemburgo, Ceo del gruppo Domaines Clarence Dillon, di cui fanno parte le griffe di Bordeaux Château Haut-Brion, Château La Mission Haut-Brion, Château Quintus. Clarendelle e Le Clarence, ha venduto la sua cantina personale, battuta da Sotheby’s, per 6,2 milioni di dollari, che finanzieranno la ricerca medica per trovare una cura per le malattie legate ai mitocondri portata avanti dalla Fondazione PolG, voluta dal Principe Robert e dalla Principessa Julie, dopo che al loro figlio più piccolo, Frederik de Nassau, è stata diagnosticata una malattia mitocondriale nel 2016.

Tutti i 181 lotti, per un totale di 4.200 bottiglie, sono stati assegnati, e l’86% dei lotti hanno superato di molto le stime di vendita, tanto che l’intera cantina, quotata tra i 2,8 e i 4 milioni di dollari, ha raccolto, come scritto, più di 6,2 milioni di dollari, ed è stata la più grande vendita di beneficenza che abbia mai coinvolto vini provenienti direttamente dalle cantine degli Châteaux.

Tra i top lot, una delle pochissime cassette di 12 bottiglie di 12 annate e il passaporto “Primum Familiae Vini”, con una selezione delle migliori annate di ognuna delle 12 famiglie storiche del vino europeo riunite in “Primum Familiae Vini” - Marchesi Antinori, Tenuta San Guido (Sassicaia), Baron Philippe de Rothschild (Mouton), Joseph Drouhin, Egon Müller Scharzhof, Famille Hugel, Champagne Pol Roger, Famille Perrin, Symington Family Estates, Familia Torres, Vega Sicilia e Clarence Dillon - battuta a 237.500 dollari. Una Domaine Clarence Dillon Console ed una rarissima verticale di Château Haut Brion, voluta dal Principe Robert per celebrare i primi 80 anni della presenza della famiglia Dillon a Château Haut Brion, sono state vendute venduta a 112.500 dollari, ed una Jeroboam di Châteaux Haut Brion 1926 a 87.500 dollari.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli