02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & SPORT

Ferrari Trento è brindisi ufficiale della Formula 1. Le bollicine italiane “superano” lo Champagne

Sarà sul podio di tutti i Gp dei prossimi tre anni. Matteo Lunelli: “motivo di grande orgoglio, una pietra miliare della nostra strategia nel mondo”

Passione, eccellenza, ricerca maniacale del dettaglio: nasce dalla condivisione di questi valori una delle più importanti partnership tra il grande sport internazionale ed il vino italiano, ovvero quella che porterà Ferrari, cantina leader del Trentodoc e simbolo dello stile italiano nel mondo, ad essere il brindisi ufficiale della Formula 1, con le bollicine tricolore che, “scalzando” lo Champagne, bagneranno tutti i podi del più importante campionato motoristico internazionale (e dell’hospitality ufficiale del “paddok Club”), che conta 500 milioni di appassionati nel mondo, per le prossime tre stagioni. “È motivo di grande orgoglio per tutte le persone che collaborano con noi, è una pietra miliare per la crescita all’estero del nostro marchio. Porteremo un tocco di “luxury italian style” nel circus della Formula 1” ha detto Matteo Lunelli, alla guida delle cantine Ferrari, nell’annuncio della partnership insieme al dg dell’azienda, Simone Masè, e al Ceo della Formula 1, Stefano Domenicali.

“La storia di Ferrari è legata da sempre ai grandi momenti dello sport, dal brindisi al Santiago Bernabeu a Madrid nel 1982, con la Nazionale Italiana campione del mondo di Calcio, ai tanti brindisi per gli scudetti della Juventus, a quelli di Prada Luna Rossa, che ha vinto la Prada Cup ed ora si giocherà l’America’s Cup, passando per il podio del Gran Premio di Monza negli anni ’80, ma questa partnership è una cosa speciale - ha detto Matteo Lunelli - saremo i brindisi di tutti i Gran Premi di F1, e siamo sicuri che sarà un passo fondamentale, una pietra miliare per il racconto del nostro marchio nel mondo”.

“Da italiano sono molto contento - ha detto il Ceo della Formula 1 ed ex vertice della Scuderia Ferrari Stefano Domenicali - il brindisi sul podio rappresenta il momento di condivisione massima dell’emozione della gara, tra piloti, squadra, tifosi. I valori della Formula 1 sono gli stessi di Ferrari Trento.
La qualità del prodotto e dell’azienda sono state il biglietto da visita che ha aperto la strada a questa partnership”. Che arriva in un momento evidentemente complesso, “ma i momenti di crisi sono momenti anche di grande opportunità, e abbiamo deciso di intraprendere questo progetto ambizioso perchè crediamo nelle prospettive di Ferrari Trento e di quel sogno iniziato da Giulio Ferrari oltre di un secolo fa”.
“È una grande opportunità per Italia del vino e per Italia in generale - ha detto rispondendo, a WineNews, il dg di Ferrari Trento, Simone Masè - e porterà grande notorietà. Sicuramente cercheremo di costruire intorno a questa partnership tante attività di ampio raggio, e sicuramente questo avverrà grazie ai nostri partner in giro per il mondo”.

“L’eccellenza non è un atto ma un’abitudine - ha concluso Matteo Lunelli, citando Aristotele - ed il vino diventa eccellenza grazie a tanti gesti di tanti persone, da chi cura la vigna a chi coccola le uve, da chi culla i nostri vini fino a chi li confeziona e poi li racconta nel mondo, un lavoro di squadra e di passione, di ricerca continua, che condividiamo con tanti ambienti delle sport. Io resto sempre stupefatto su quante persone ci sono dietro a una monoposto di F1 alla ricerca della perfezione in ogni dettaglio, e la stessa cosa facciamo noi per raccontare il territorio del Trentino. Salire sul podio della Formula 1 è per noi al tempo stesso un traguardo e un punto di partenza. Un traguardo perché dimostra l’autorevolezza e apprezzamento di cui le Cantine Ferrari godono a livello internazionale, grazie al talento e all’intenso lavoro di tutto il nostro team. Un punto di partenza perché ci apprestiamo a vivere una straordinaria avventura che ci permetterà di portare un tocco di convivialità e arte di vivere italiana nel mondo della Formula 1”.

Il Campionato di Formula 1 prenderà il via il 28 marzo, con il Gran Premio Gulf Air del Bahrain, e proseguirà con un fitto calendario di appuntamenti in cui Ferrari Trento sarà in prima fila per brindare con piloti e appassionati. Con il vero e proprio debutto nel Gran Premio di casa, quello di Imola, in calendario il 18 aprile.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli