02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
DATI OEMV

Gli Usa sorpassano la Germania come primo importatore di vino al mondo anche per volumi

Intanto, nel primo trimestre 2022, in Canada, dove il prezzo medio cresce del +11%, il vino italiano supera Usa e Francia e diventa il più importato
CANADA, DATI, EXPORT, Germania, MERCATI, OEMV, PRIMO TRIMESTRE 2022, USA, vino, Mondo
Usa, primo mercato del vino al mondo anche a volume

Nel primo trimestre 2022 l’export del vino italiano ha raggiunto quota 1,7 miliardi di euro, in crescita del +18,3% sul primo trimestre 2021, in assoluto uno dei momenti peggiori vissuti dal commercio internazionale, quando la seconda ondata di restrizioni aveva fatto precipitare consumi e morale di una buona parte del mondo occidentale.
Le due destinazioni più importanti sono ancora Stati Uniti e Germania, rispettivamente con 403 e 265 milioni di euro di vino importato. Proprio gli Usa, nello stesso periodo, hanno segnato una crescita globale delle importazioni del 6,2% a volume e dell’11% a valore sullo stesso periodo del 2021, a 314 milioni di litri e 1,49 miliardi di dollari, confermandosi - come sottolineano i dati Oemv - Observatorio Español del Mercado del Vino - primo importatore in termini economici e superando la Germania al primo posto per volumi importati.

Ritmi di crescita importanti, quelli degli Stati Uniti, ma comunque molto inferiori alle performance del 2021, quando le importazioni segnarono una crescita del 13% a volume e del 26% in valore rispetto al 2020, quando più della pandemia furono i dazi di Trump sul vino europeo a frenare il commercio enoico. Diverso l’andamento del Canada, dove nel primo trimestre 2022 le importazioni di vino, rispetto agli ultimi anni, hanno segnato il dato peggiore in termini di volumi (95 milioni di litri, -3,7% sul 2021) e migliore in termini di valori (468 milioni di euro, +7,2% sul 2021), che vuol dire una crescita del prezzo medio del +11,3%, a poco meno di 5 euro (4,95) al litro.
L’Italia, che in Canada nel periodo ha visto le proprie spedizioni volare del +39%, a 100 milioni di euro, diventa così il primo esportatore di vino
nel Paese nordamericano, superando gli Usa, al secondo posto, e la Francia, che scivola dalla prima alla terza posizione.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli