02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E CRITICA INTERNAZIONALE

“I nuovi “super-Italians”: 12 vini italiani essenziali e di nuova generazione, secondo “Decanter”

La cover story del numero di maggio della rivista Uk, dedicato all’Italia. Con focus su Chianti Classico, Valpolicella, Montalcino, Sicilia e non solo
BISERNO, EDI KEBER, IDDA, ITALIA, MASTROBERARDINO, NERVI CONTERNO, NINO FRANCO, PIEVALTA, SAN FILIPPO, SIDDURA, SORPASSO, SUPER ITALIANS, THOMAS NIEDERMAYR, UK, VIGNE MARINA COPPI, vino, Mondo
La copertina di “Decanter” (Maggio 2022), dedicata all’Italia

Il vino italiano è un coacervo di vitigni e territori, di storia difesa strenuamente e di sperimentazione, di tradizione rispettata fedelmente e di innovazione. Ed a questo aspetto guarda anche la critica mondiale, che vuole raccontare qualcosa di nuovo agli appassionati del mondo. Come ha fatto, di recente, il più influente magazine del Regno Unito, “Decanter”, che ha dedicato un articolo a quelli che ha chiamato “super-Italians”, ovvero vini che, come hanno fatto in “Supertuscans” qualche decade fa, secondo la testata inglese, oggi rappresentano il “meglio dell’enologia italiana moderna. Nuove idee, nuovo entusiasmo e nuovi stili”.
“Oggi, il paesaggio vinicolo italiano sta raccogliendo i benefici del cambiamento. Una nuova generazione di produttori di vino sta portando energia e innovazione per completare la conoscenza e l’esperienza dei loro antenati”. E così, per raccontare questa idea, “Decanter” ha selezionato 12 vini che, in qualche modo, meritano attenzione “per la loro lungimirante, persino rivoluzionaria filosofia. Non sono solo vini eccellenti di per sé, ma rappresentano il meglio che il futuro dell’enologia italiana ha da offrire”. E che sono il Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene Nodi Brut 2019 di Nino Franco, il Collio 2019 di Edi Keber, il Greco di Tufo Stilèma 2017 di Mastroberardino, il Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore San Paolo Riserva 2019 di Pievalta, il Trentino Alto Adige Mitterberg Hof Gandberg Souvignier Gris 2018 di Thomas Niedermayr, il Vermentino di Gallura Superiore Berù 2016 di Siddùra, il Sicilia Bianco 2020 di Idda (la joint venture sull’Etna tra Gaja e Graci, ndr), il Colli Tortonesi Timorasso Fausto 2018 di Vigne Marina Coppi, il Lodovico 2018 di Tenuta di Biserno, il Brunello di Montalcino Le Lucére 2017 di San Filippo, il Gattinara 2017 di Nervi Conterno, ed il Carema 2018 di SorPasso.
Vini che, insieme a territori come il Chianti Classico, la Valpolicella, Montalcino, la Sicilia e la Campania, sono protagonisti della copertina del numero speciale di maggio 2022 della rivista, dedicato all’Italia.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli