02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CURIOSITÀ

Il Rock, la Barbera e l’amore per il territorio: Omar Pedrini cittadino onorario di Rocchetta Tanaro

L’ex leader dei Timoria, dopo l’incontro con la famiglia Bologna (Braida) ha cantato il paese e la sua tradizione vitivinicola in più di un suo brano
BARBERA, BRAIDA, FAMIGLIA BOLOGNA, MUSICA, OMAR PEDRINI, ROCCHETTA TANARO, ROCK, vino, Italia
Omar Pedrini e la Barbera (ph: profilo Facebook BraidaWines)

Quando vino fa rima con rock. Omar Pedrini, ex leader dei Timoria e cantautore affermato, non ha mai nascosto la sua passione per il vino. E adesso per lo “Zio Rock” arriva un riconoscimento di prestigio, quello della Cittadinanza Onoraria di Rocchetta Tanaro, piccolo comune della provincia di Asti che ha “stregato” Pedrini sin dal 1994, anno in cui il rocker di origine bresciana, su suggerimento di Gino Veronelli, incontrò la famiglia Bologna e la cantina Braida. Proprio da quell’incontro nacque una canzone di successo dei Timoria che prese in prestito i versi della celebre poesia scritta da Giacomo Bologna: “costruitevi una cantina ampia, spaziosa, ben aerata e rallegratela di tante belle bottiglie…”. Di riflesso, fu una visibilità inaspettata per Rocchetta Tanaro che balzò alle cronache anche nelle pagine in cui si scrive di musica e spettacolo. “Questa poesia racchiude in sé tutto il senso di chi ama il vino, nel modo più profondo e vero. Rappresenta un approccio poetico a una materia indefinibile, perché il vino è filosofia” commentò all’epoca Pedrini. Non fu la sola volta perché nel 2010, sposando un progetto di Giuseppe e Raffaella Bologna dedicato all’etichetta di Montebruna, Pedrini compose una poesia che celebrò questa Barbera e lo storico cru di Rocchetta da cui il vino prende il nome. “Siedo lassù a Montebruna. / Mite colle, dolci curve. / Come donna appena vinta giaci nuda / dove ieri c’era l’uva. Perché è femmina il Barbera / lo è la terra, la fatica, la fortuna. Sento il suono del silenzio a Montebruna / è finita la vendemmia ed ora è pace / Le parole della terra sono / Mosto, legna e bruma. / Si fa sera su Piemonte e Montebruna. / Alzo gli occhi verso sera: / è ancora sole ed è già luna!”. Un “feeling” che, dunque, non si è mai interrotto e che sarà celebrato domenica 19 dicembre (ore 12.15 nel Municipio di Rocchetta Tanaro) quando il sindaco Massimo Fungo conferirà a Omar Pedrini la Cittadinanza Onoraria, “artista, che, dalla frequentazione dei luoghi e della gente rocchettese, ha saputo trarre ispirazione promuovendo messaggi culturali e sociali tesi alla valorizzazione delle tradizioni e dei prodotti del territorio e alla conservazione del suo patrimonio”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli