02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Il vino in lattina continua a crescere. I migliori per l’“International Canned Wine Competition”

Da Donelli Vini a Zai Urban Winery. Sempre più cantine che investono in un segmento di mercato che vale oltre 200 milioni di dollari
DONELLI VINI, INTERNATIONAL CANNED WINE COMPETITION, ITALIA, LATTINA, vino, ZAI URBAN WINERY, Mondo
Il vino in lattina continua a crescere. I migliori per l’“International Canned Wine Competition”

A molti fa storcere il naso, ma il fenomeno del vino in lattina cresce, più o meno rapidamente, in tutti i mercati del mondo. Soprattutto tra i giovani, e nei mercati più importanti. Secondo una recente indagine di Wine Intelligence, se nel 2017 solo il 21% dei britannici ed il 33% degli americani prendeva in considerazione l’idea di comprare vino in lattina, la percentuale nel 2020 sale rispettivamente al 32% in Uk e al 42% in Usa. Ancora, secondo un report dell’agenzia Grand View Research, il mercato globale del vino in lattina nel 2020 ha mosso 211,4 milioni di dollari, e crescerà del 13,2% all’anno da oggi al 2028. E se anche le grandi testate della critica internazionale iniziano a guardare con attenzione a questo segmento, si moltiplicano in concorsi ed i premi dedicati alla tipologia. Come l’“International Canned Wine Competition”, edizione n. 3, andata in scena al “Mendocino County Fairgrounds” a Boonville, in California, ha coinvolto una giuria composta da consumatori selezionati, acquirenti di vino all’ingrosso e altri professionisti del vino che hanno valutato oltre 300 vini in lattina provenienti da tutto il mondo, tra cui Francia, Italia, Spagna, Argentina, Australia, Nuova Zelanda, Inghilterra e persino India. E dove anche il vino italiano ha avuto il suo posto al sole con più realtà pluripremiate. Come l’emiliana Donelli Vini, con tre Medaglie d’Oro per il Fragolino Sparkling White, il Bollicino White Wine ed il Lambrusco White Wine dell’Emilia Igt, o il gruppo Megea Beverages srl, premiato per il Famiglia Bestioni 2020 Primitivo, e per due delle sue referenze con la giovane realtà veronese Zai Urban Winery, il Gamea 2020 Garganega ed il Cork Borg 2020 Moscato (premiate anche nella categoria Packaging Design Award, grazie alle sue “etichette” dedicate a personaggi di fantasia ispirate ai vini, supereroi in stile fumetto che lottano contro il cambiamento climatico), oltre agli ori il Rosé - Naturally Sparkling di House of Canvino, e per bevande a base di vino come il Secco Hugo Sparkling di Casa Luigi.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli