02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ECONOMIA

La cooperativa agricola Gino Girolomoni premiata come “Ambasciatrice dell’Economia Civile” 2020

Premiato il modello virtuoso e attento al sociale, che punta sulla sostenibilità e il biologico. Il presidente: “serve pensiero economico differente”
AGRCICOLTURA BIOLOGICA, AMBASCIATORE ECONOMIA CIVILE, COOPERATIVA AGRICOLA, GINO GIROLOMONI, Non Solo Vino
L'imprenditore agricolo Gino Girolomoni

C’è anche la Gino Girolomoni Cooperativa Agricola tra le sette aziende premiate con il titolo di “Ambasciatrice dell’Economia Civile 2020”. Il progetto di Gino Girolomoni, nato nel 1971 e confluito nel pastificio bio Girolomoni, ha ricevuto il riconoscimento in Palazzo Vecchio a Firenze nella seconda edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, aperto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Premiato il modello di business virtuoso e attento al sociale della cooperativa marchigiana di Isola del Piano, che punta sull’agricoltura sostenibile “recuperando un intero territorio, creando nuovi posti di lavoro e dignità per il lavoro nei campi, con rispetto per l’uomo e l’ambiente in cui le attività produttive sono inserite”.
Con i suoi 400 agricoltori, 50 dipendenti e 14 milioni di fatturato (anno 2019), la Cooperativa Gino Girolomoni è uno dei punti di riferimento nel panorama del biologico italiano. Recentemente è riuscita a “chiudere” il ciclo della filiera della pasta, dal seme al piatto, grazie alla recente costruzione del molino accanto al pastificio di Isola del Piano. “Non basta la sostenibilità ambientale, l’agricoltura biologica e le fonti rinnovabili - ha commentato il presidente Giovanni Girolomoni - ci vuole un pensiero economico differente, che metta al centro la dignità delle persone, nel rispetto del bene comune e che aiuti a crescere territori e comunità”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli