02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ALIMENTAZIONE

La Dieta Mediterranea, a 10 anni dal riconoscimento Unesco, strizza l’occhio ai surgelati

In Italia se ne consumano in media 14,1 kg pro capite l’anno: tra i surgelati, tutti gli alimenti cardine della Nuova Dieta Mediterranea
DIETA MEDITERRANEA, PATRIMONIO UNESCO, SURGELATI, Non Solo Vino
I surgelati, amici della Nuova Dieta Mediterranea

10 anni fa, l’Unesco dichiarava la Dieta Mediterranea Patrimonio Immateriale dell’Umanità: dopo un decennio, cosa è cambiato? La Dieta Mediterranea, da oltre 4.000 studi scientifici, è sempre più confermata come la risposta migliore per la salute e anche per la tutela del benessere del pianeta, attraverso stili di vita sostenibili. Tuttavia, ancora oggi, come rivela l’European Journal of Public Health, solo 4 italiani su 10 la seguono, soprattutto per il poco tempo a disposizione che si ha nel preparare i cibi. E si mangia ancora troppo poco pesce, meno di 30 chili a testa l’anno a persona, e verdure di quanto consigliato dai nutrizionisti. Per invertire questo trend e allargare il numero di persone che aderiscono alle indicazioni della Dieta Mediterranea, un aiuto arriva dai prodotti surgelati. Proprio il Crea-Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, ha infatti sottolineato nelle sue linee guida come i surgelati rappresentino una corretta alternativa nutrizionale, che entra, quindi, a far parte di diritto della nuova dieta mediterranea. Ed agli italiani non è sfuggita la loro comodità: il Rapporto annuale Consumi di Iias-Istituto Italiano Alimenti Surgelati, evidenzia come, nel 2019 , questi prodotti sono cresciuti in volume del +1,3% rispetto al 2018, per un consumo pro capite di 14,1 chili annui, un valore mai registrato prima. Vegetali e il pesce, tipici della cucina mediterranea, sono stati i beni alimentari surgelati più consumati al dettaglio: oltre 228.000 tonnellate di vegetali (tra zuppe, vegetali semplici e preparati), con ottime performance anche di prodotti ittici (94.150 tonnellate consumate lo scorso anno) e patate (72.300 tonnellate).
Tra i surgelati si trovano tutti gli alimenti cardine della dieta mediterranea come pesce, pasta, verdura e legumi, con il vantaggio di averli a portata di mano sempre nel proprio freezer di casa, ma anche tutto ciò che serve per la Nuova Dieta Mediterranea, un modello alimentare che prevede il giusto apporto calorico, l’assunzione di tutti i nutrienti necessari al nostro organismo e delle sostanze fondamentali per la nostra salute. Un approccio pragmatico per promuovere e rilanciare la dieta mediterranea, adattandola alle esigenze dei nostri tempi per renderla più leggera, salutare e contemporanea.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli