02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

LA FONDAZIONE LUNGAROTTI EDITA IL VOLUME “VINO. TRA MITO E CULTURA”. DA POCO DISPONIBILE IN LIBRERIA. L'EVENTO CULTURALE PER IL TRENTESIMO COMPLEANNO DEL MUSEO DEL VINO DI TORGIANO, SEDE DELLA PIU' COMPLETA RACCOLTA A TEMA DIONISIACO DEL MONDO

Curato da Maria Grazia Marchetti Lungarotti, storica dell’arte, direttore della Fondazione Lungarotti, e Mario Torelli, insigne archeologo ed etruscologo di fama mondiale, “Vino. Tra Mito e Cultura” (edito da Skirà Editrice; prezzo al pubblico 62,00 euro) è un ponderoso volume che sintetizza cultura classica e passione artistica al vasto e articolato universo del vino, con l’obbiettivo di celebrare il trentesimo anniversario del Museo del Vino, sede della più completa raccolta a tema dionisiaco presente al mondo, patrimonio della Fondazione Lungarotti.
Il filo conduttore del libro è costituito dal tema vitivinicolo e mitologico, con contributi che offrono importanti momenti di approfondimento e spaziano dal saggio antropologico alla dissertazione archeologica su tecniche di coltivazione e usi cerimoniali della bevanda, al contributo sociologico sui significati attuali del vino, alla trattazione storico artistica.
Attraverso i quindici saggi che lo compongono (scritti da importanti docenti universitari ed esperti delle varie discipline quali: Giuseppe De Rita, Luigi Leurini, Piergiovanni Guzzo, Mario Torelli, Clementina Panella, Paolo Barconi, Enrico Menestò, Donatella Scortecci, Giuseppe Nardelli, John Mallet, Maria Grazia Marchetti Lungarotti, Nino Caruso, Luciano Marziano, Gianni Pizza, Silvia Ciappi, Simonetta Prosperi Valenti), il libro segue l’avvincente percorso della ricca collezione museale che contempla tra le opere esposte reperti archeologici, attrezzi e corredi tecnici per la viticoltura e la vinificazione, contenitori vinari in ceramica dall’età medioevale alla contemporanea, incisioni e disegni dal XV al XX secolo, edizioni colte di testi su viticoltura ed enologia, manufatti di arte orafa, tessuti ed altre testimonianze di arti applicate.
I singoli saggi, illustrati dalle immagini in bianco e nero tratte dalle raccolte del Museo del Vino e realizzate da Marco Ravenna, muovono dagli oggetti esposti per documentare, nel rispetto di competenze, esperienze e angolazioni differenti, l’importanza del vino nell’immaginario collettivo dei popoli che hanno abitato nel corso dei millenni il bacino del Mediterraneo e l’Europa continentale. Ai saggi si alternano cinque sezioni tematiche di tavole a colori, che, pur integrandosi con i contenuti testuali, garantiscono anche al lettore meno interessato agli approfondimenti saggistici, la possibilità di una lettura parallela rispetto agli articoli attraverso un interessante percorso per immagini.
Appassionante ed originale viaggio conoscitivo attraverso la cultura del vino, unisce all’esplorazione, compiuta con curiosità, alto rigore scientifico e massima attenzione divulgativa, il valore economico del vino come quello di socialità, di gioco, di sacralità, di alimentazione o di medicamento.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli