02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CRITICA E PREMI

L’aperitivo nel mondo parla italiano: il “Nonino BotanicalDrink” al top per Meiningers

Il drink 100% vegetale della storica distilleria friulana è l’“Aperitivo dell’Anno 2021 International” nell’International Spirits Award
APERITIVO, BOTANICALDRINK, MEININGER AWARDS, NONINO, Non Solo Vino
L’aperitivo nel mondo parla italiano: il “Nonino BotanicalDrink” al top per Meiningers

Non solo vino e spumanti italiani, ormai must nei calici di tutto il mondo. Nel 2021, anche l’aperitivo (già di suo rito tutto made in Italy) è tricolore, grazie ad uno delle eccellenze storiche del bere all’italiana, come la distilleria Nonino, guidata da Giannola Nonino, insieme alla figlie Cristina, Antonella, Elisabetta e alla nipote Francesca. Perchè l’Aperitivo Nonino BotanicalDrink, 100% a base vegetale, senza coloranti, è stato nominato come “Aperitivo dell’Anno 2021 International” al Meiningers International Spirits Award, il concorso dedicato agli spirits del più importante gruppo editoriale del food & beverage di Germania, superando 120 competitor da tutto il mondo.
Un successo che sa ancora una volta di innovazione ancorata alle radici del passato, cifra della distilleria friulana che ha inventato le grappe monovitigno. La ricetta dell’Aperitivo Nonino BotanicalDrink, infatti, comincia la sua storia nel 1940 e integra l’arte della distillazione della famiglia Nonino e il suo continuo amore per la ricerca e l’innovazione. Dall’archivio di famiglia, Cristina, Antonella, Elisabetta e Francesca hanno rivisitato la ricetta di Silvia Nonino, prima donna “Mastro Distillatrice” in Italia che, rimasta vedova, ha portato avanti la distilleria e l’arte liquoristica della famiglia.
La sua conoscenza dell’arte della distillazione e delle botaniche la portò a creare “Aperitivo Bianco” i cui ingredienti rappresentavano la sua terra, il Friuli: genuina, autentica con botaniche del luogo, il nome stesso evoca la purezza e la qualità degli ingredienti. Nel 2018 dopo oltre 3 anni di studi delle botaniche. Cristina, Antonella, Elisabetta e Francesca hanno rivisitato questa ricetta impreziosendola con l’Acquavite d’Uva Monovitigno Fragolino Vigna Nonino. Ed il cui colore è ottenuto in maniera totalmente naturale, dall’infusione di fiori, frutta e radici selezionati per provenienza, proprietà e principi attivi, essiccati a bassa temperatura, così da mantenere inalterata l’intensità naturale di profumi, sapori e colori.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli