02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’EVENTO

New York Wine Experience firmata “Wine Spectator”: il grande vino italiano protagonista

57 le cantine del Belpaese selezionate per l’evento (17-19 ottobre), focus su Sassicaia, Castello di Volpaia, Terre Nere, Farinetti e Bolgheri

La promozione del vino non si ferma mai, e anche nel torpore estivo, e in attesa della vendemmia, programma eventi ed appuntamenti. Come la “New York Wine Experience” firmata “Wine Spectator”, di scena dal 17 al 19 ottobre, uno degli appuntamenti del vino più importanti e attesi negli Stati Uniti, mercato n. 1 del vino mondiale ed italiano. E, tra tanti grandi vini di tutto il pianeta, selezionati dalla rivista americana, come sempre, non mancheranno le eccellenze del Belpaese, protagoniste non solo dei walk around tasting tra le sale del Marriot Marquis, lungo la celeberrima Broadway, ma anche dei seminari a tema. Come quello, su più giorni, dedicato ai dieci migliori vini della “Top 100” 2018 di “Wine Spectator”, dove il Belpaese sarà grande protagonista a partire proprio dal n. 1 assoluto, il Sassicaia 2015 della Tenuta San Guido, che sarà presentato il 19 ottobre da Priscilla Incisa della Rocchetta, mentre nella mattina, tra gli altri, sarà sotto i riflettori il Chianti Classico Riserva 2015 di Castello di Volpaia, al n. 3 della graduatoria, che sarà raccontato dalla produttrice Federica Mascheroni Stianti. Giovedì 18 ottobre, invece, sarà la volta dell’Etna San Lorenzo 2016 della Tenuta delle Terre Nere, nel calice e nelle parole di Marco de Grazia.
Sempre giovedì 17 ottobre, però, sarà protagonista anche Oscar Farinetti, selezionato tra le “Wine Stars”, con la sua cantina di Barolo, la Giacomo Borgogno & Figli, che sarà raccontata nel calice con il Barolo Riserva 2019.
Mentre ancora nella giornata di chiusura, venerdì 19 ottobre, appena prima della degustazione di Sassicaia, focus sul territorio di Bolgheri, uno dei più in forma e prestigiosi dell’Italia del vino, con quattro cantine e vini icona, il Messorio 2015 de Le Macchiole raccontato dalla produttrice Cinzia Merli, l’Ornellaia Bolgheri Superiore 2015 presentato dall’enologo Axel Heinz, l’Argentiera Bolgheri Superiore 2015, servito e svelato dal proprietario della tenuta, l’imprenditore austriaco Stanislaus Turnauer, ed il Bolgheri Superiore Guado al Tasso 2015 della cantina bolgherese della famiglia Antinori, che sarà raccontato dalla presidente della storica realtà toscana, Albiera Antinori.
E poi, spazio alle 57 grandi cantine selezionate per il Critics’ Choice Grand Tasting, di scena il 17 e 18 ottobre, con molti dei nomi più importanti del Belpaese, il più amato nei calici dei winelovers americani.

Focus - Le cantine italiane selezionate per il Critics’ Choice Grand Tasting
Masciarelli
Mastroberardino
Bastianich
Jermann
Livio Felluga
Nino Negri
Aldo Conterno
Bruno Giacosa
Ceretto
Elvio Cogno
Gaja
Giacomo Borgogno
Marchesi di Barolo
Paolo Scavino
Pio Cesare
Produttori del Barbaresco
Renato Ratti
Vietti
Planeta
Terre Nere
Cantina Terlano
Elena Walch
Ferrari Trento
Altesino
Antinori
Argentiera
Bindi Sergardi
Biondi-Santi
Boscarelli
Brancaia
Ca’ Marcanda
Caiarossa
Carpineto
Casanova di Neri
Castellare di Castellina
Castello Banfi
Castello di Ama
Castello di Monsanto
Castello di Volpaia
Ciacci Piccolomini d’Aragona
Fattoria dei Barbi
Felsina
Fontodi
Frescobaldi
Fuligni
Il Poggione
Le Macchiole
Masseto
Ornellaia
Siro Pacenti
Tenuta San Guido - Sassicaia
Valdicava
Allegrini
Masi
Pieropan
Romano Dal Forno
Zenato

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli