02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
WINE BUSINESS

Packaging del vino, mercato da 21,4 miliardi di dollari nel mondo, e destinato a crescere

A dirlo un report dell’agenzia Mordor Intelligence. Nel 2024 giro d’affari stimato in 25,1 miliardi di dollari. Vetro n. 1, ma cresce il bag-in-box
BAG IN BOX, PACKAGING, VETRO, vino, Mondo
Packaging del vino, mercato da 21,4 miliardi di dollari nel mondo, e destinato a crescere

Se il mercato del vino, come dicono tutti gli studi, è destinato a crescere nei prossimi anni, di pari passo lo sarà anche quello del packaging dedicato al nettare di Bacco. Elemento che, peraltro, secondo diversi studi, è sempre più importante anche per guidare le scelte dei consumatori, che si trovano davanti ad un’offerta sempre più grande e disorientante, soprattutto in gdo, con la scelta della bottiglia da comprare che, spesso, avviene in pochi secondo. Di certo c’è che il business del “wine packaging”, nel 2018 ha mosso un giro d’affari pari a 21,4 miliardi di dollari, e che con una crescita aggregata del 2,6% all’anno (grazie soprattutto a Nord America, Asia e Australia, anche grazie alla crescita delle produzione di vino interna ad ognuna di queste aree, Stati Uniti in testa) da qui al 2024, dovrebbe raggiungere la ragguardevole cifra di 25,1 miliardi di dollari. Non poco, se si pensa che secondo i dati Oiv, il valore complessivo delle esportazioni di vino a livello mondiale, nel 2018, è stato di 31 miliardi di euro. A dirlo il report “Wine Packaging Market - Growth, Trends and Forecast (2019 - 2024)” dell’agenzia Mordor Intelligence. Tra i trend individuati dal report, se da un lato si conferma e si rafforza la leadership del vetro come contenitore prediletto da produttori e consumatori del mondo, anche per la sua capacità di essere riciclato più e più volte senza perdere caratteristiche e qualità, dall’altro emerge la grande crescita del bag-in-box, stimolata sia dalla sempre maggiore accettazione da parte dei consumatori, ma anche dalle sempre più stringenti normative di tanti Governi del mondo su temi come la sostenibilità ambientale e la riduzione dei rifiuti. E secondo gli “high lights” del report, anche se i formati classici rimarranno, con ogni probabilità, dominanti, si farà sentire sempre di più la concorrenza di quelli alternativi, dalle bottiglie di plastica “mono uso”, alle lattine (trend in grande e rapida crescita soprattutto negli Stati Uniti). Tra le curiosità, ancora, nelle etichette del vino sarà sempre più comune trovare strumenti come il Qr Code, che attraverso lo smartphone consente di avere una grande quantità di informazioni sul vino e sul produttore, anche sotto forma di video, sempre più utilizzati.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli