02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL VINO DEL FUTURO

Per Treasury Wine Estate 1,4 miliardi di dollari australiani di “Sustainability Linked Loans”

Il colosso australiano trasforma prestiti finanziari in prestiti legati ad obiettivi sostenibili, come energia 100% rinnovabile ed emissioni zero
FINANZA, FUTURO, SOSTENIBILITA, TREASURY WINE ESTATES, vino, Mondo
Treasury Wine Estate: 1,4 miliardi di dollari australiani di “Sustainability Linked Loans”

Un miliardo di dollari, o per la precisione 1,4 miliardi di dollari australiani: è l’investimento monstre che il colosso Treasury Wine Estate ha messo in campo sul fronte della sostenibilità, per raggiungere obiettivi ambiziosi, come energia elettrica 100% da fonti rinnovabili ed emissioni nette zero. Per raggiungerli, l’azienda australiana, tra le più importanti al mondo, ha annunciato la trasformaione di 1,4 miliardi di dollari australiani di prestiti finanziari in “Sustainability Linked Loans”, ovvero strumenti di finanziamento legati al raggiungimento di specifici biettivi di sostenibilità. Si tratta di una delle operazioni più grandi del genere nell’area dell’Asia-Pacifico, ed il primo per un’azienda vinicola della Regione.
“Abbiamo fissato obiettivi ambiziosi per essere alimentati al 100% da energia elettrica rinnovabile entro il 2024, e raggiungere emissioni nette zero entro il 2030. Il trasferimento di una parte sostanziale dei nostri prestiti esistenti ai Sustainability Linked Loans fornisce un ulteriore incentivo ai nostri team per progredire verso i nostri obiettivi di sostenibilità e coltivare un futuro più luminoso per tutti”, ha dichiarato Kirsten Gray, Chief Sustainability and External Affairs Officer di Treasury Wine Estate.

Come parte dei Sustainability Linked Loans, Treasury riceverà incentivi finanziari man mano che progredirà e realizzerà una serie di obiettivi di sostenibilità, tra cui, come detto, il 100% di elettricità rinnovabile entro il 2024 la riduzione delle emissioni di gas serra, la revisione completa dell’uso dell’acqua e dell’impronta idrica, ma anche il 50% di donne nella leadership “senior” ed il 42% di rappresentanza femminile in generale, entro il 2025.
“Stabilire gli obiettivi di sostenibilità è importante, ma per fare veramente la differenza abbiamo bisogno di integrare la sostenibilità in tutta l’azienda. Integrare la sostenibilità all’interno del nostro quadro finanziario è un passo fondamentale per mantenerci responsabili e costruire un’azienda resiliente a lungo termine. Sappiamo che l’industria vinicola australiana ha un futuro a zero emissioni di carbonio nelle sue mire e speriamo che Treasury possa dimostrare che esiste un modo in cui i produttori di vino possono integrare la sostenibilità nei loro piani aziendali”, ha detto Kirsten Gray.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli