02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
DIGITAL

Safeaty, spin off dell’Università di Pisa nella top ten delle aziende europee del food tech

Cuore del progetto è un sistema che permette di gestire il piano di sicurezza alimentare in remoto riducendo l’utilizzo della carta
FOOD TECH, SAFEATY, UNIVERSITÀ DI PISA, Non Solo Vino
La sicurezza alimentare si fa digitale

Food tech, l’Italia è nel gotha internazionale delle eccellenze. Safeaty srl, azienda spin off dell’Università di Pisa, creata dalla professoressa Alessandra Guidi del dipartimento di Scienze Veterinarie, è stata riconosciuta tra le migliori 10 aziende europee del Food tech dalla rivista americana “Food & Beverage technical review” che ogni anno pubblica la classifica basandosi sull’innovatività dei prodotti offerti e sulle potenzialità nel contesto attuale e futuro dell’industria alimentare. Lo spin off dell’Università di Pisa ha sviluppato un sistema informatizzato destinato al management della sicurezza alimentare nel settore agrifood che ne permette una gestione da remoto. Le tecnologie digitali si stanno dimostrando sempre più importanti in questo settore ma diventano fondamentali in tempi di Covid-19 con l’emergenza che ha costretto tutti i settori produttivi a modificare le abitudini lavorative. Il core business di Safeaty consiste in una piattaforma integrata con sistemi di rilevazione smart (IoT) per lo sviluppo, l’implementazione e la gestione dei piani di sicurezza e tracciabilità alimentare.
“Il nostro è un sistema rivoluzionario, scalabile e di facile utilizzo - spiega la professoressa Alessandra Guidi - che permette di gestire il piano di sicurezza alimentare in remoto riducendo quasi a zero l’utilizzo della carta. Il suo punto di forza è la customizzazione, che permette all’operatore stesso di modificare il sistema al bisogno e di gestire, in tempo reale, uno o più siti produttivi attraverso un cruscotto centralizzato, visualizzando e registrando le attività da svolgere, svolte e le non conformità”. Il Food tech è un settore in forte crescita grazie alle tecnologie digitali che vengono utilizzate lungo tutta la filiera alimentare: dalla raccolta alla distribuzione degli alimenti. Il risultato ottenuto da Safeaty conferma come nel Food tech l’Italia sia una vera e propria eccellenza grazie alla sua vocazione e tradizione alimentare oltre alla ricerca sviluppata in questo settore che ha permesso al Belpaese di diventare uno dei punti di riferimento a livello internazionale.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli