02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Sale a 390 il numero dei Masters of Wine, con le 8 new entry da Uk, Cina, Finlandia, Usa e Germania

30 i Paesi dove fanno base i membri del The Institute of Master of Wine, Australia e Francia al top (in attesa dell’Italia)
CULTURA, MASTERS OF WINE, MERCATO, vino, Mondo
Sale a 390 il numero dei Masters of Wine

In attesa del primo italiano, sale a 390 il numero dei Masters of Wine, con le 8 new entry annunciate nei giorni scorsi da The Institute of Master of Wine, ritenuta la più influente associazione nel mercato del vino mondiale e nella diffusione della cultura enoica. Nell’ultimo round di promossi, 3 arrivano dal Regno Unito (Dominic Farnsworth, Lydia Harrison e Christine Marsiglio, 2 dalla Cina (Julien Boulard ed Edward Ragg), e ancora da Germania (Thomas Curtius), dalla Finlandia (Heidi Mäkinen), e dagli Usa (Gus Jian Zhu). 30 i Paesi in cui i Master of Wine sono di base oggi, che, in attesa della prima “bandierina” italiana, sono concentrati soprattutto in Australia, Francia, Germania, Nuova Zelanda, Regno Unito e Stati Uniti d’America.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli