02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & CINEMA

Se la promozione dei territori del vino passa dal cinema: arriva il corto girato a Montefalco

Si chiama “Smell and Smile”, e tra i protagonisti c’è il borgo umbro e il suo Sagrantino. Che così, si unisce a Montepulciano e l’Isola d’Elba

La promozione del vino italiano passa dalla conoscenza dei territori in cui nasce, e tra i diversi canali in voga, tra i più amati ed usati c’è ora quello del cinema. La settima arte al servizio di Bacco, sbarca adesso a Montefalco, nella patria del Sagrantino, con “Smell and Smile”, il primo cortometraggio sul borgo umbro e i suoi vini a cura del Consorzio dei Vini di Montefalco e della Regione Umbria. A firmare la sceneggiatura, Giuseppe Gandini: letteralmente, il titolo significa “Gusta e sorridi”, e cioè ciò che accade ai protagonisti della pellicola dedicata al vino prodotta dalla casa “A bout de film”. Il gusto del vino viene esaltato dalla fotografia come modalità espressiva visiva che proverà nel corto a riprodurre il gusto e il profumo di un vino. Il corto, è composto da tre storie: una ambientata al Nord, una al Meridione ed una terza al Centro Italia. Ed è proprio quest’ultima ad essere in corso di lavorazione a Montefalco proprio in questi giorni, e che avrà come protagonista assoluto il Montefalco Sagrantino Docg ed il suo territorio.
Montefalco, e il suo Sagrantino, come detto non è il primo territorio enoico italiano a intraprendere la carriera cinematografica: solo di pochi mesi fa è “Vino Nobile di Montepulciano: A Timeless Wine”, corto con protagonista il prestigioso vino toscano, o “Vinum Insulae”, corto dedicato ai vini elbani prodotti con uve macerate sott’acqua (vincitore alla rassegna dedicata ai corti enoici internazionali Oenovideo).

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli