02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E ARTE

Se Teo KayKay “veste” e firma 30 bottiglie di Giulio Ferrari Riserva del Fondatore per Signorvino

La catena di enoteche, guidata dal general manager Federico Veronesi e dal brand manager Luca Pizzighella, celebra l’Italia del vino

Una bottiglia pensata per celebrare il vino italiano e la sua capacità di tenere duro in un anno tanto difficile e complesso, in cui si incontrano due eccellenze. Una in forma liquida: il Giulio Ferrari Riserva del Fondatore, la bollicina millesimata della griffe del Trentodoc, al top della spumantistica italiana. L’altra in forma pittorica: a vestire la bottiglia è la mano dello street artist Teo KayKay, che ha disegnato - con i colori della bandiera italiana - e firmato ogni singola bottiglia. Regista di questo insolito incontro, Signorvino, la catena di enoteche, guidata dal general manager Federico Veronesi e dal brand manager Luca Pizzighella, che metterà in vendita i 30 pezzi di questa peculiare limited edition sul proprio store online. Un messaggio di vicinanza e di incoraggiamento, in cui l’italianità deve essere un valore in grado di unire, ma anche un’etichetta destinata ad essere un regalo di Natale speciale, unico e dal forte spirito patriottico.
In un anno che si conferma drammatico, soprattutto per il settore della ristorazione, Signorvino ha voluto reagire con positività, incrementando le proposte online, il delivey, sviluppando il concetto di omnicanilità. Dopo l’apertura del nuovo punto vendita di Parma, a luglio, l’enocatena conferma anche l’apertura del terzo negozio a Milano, zona Navigli, a fine anno. Una fiducia che sembra segnare alcuni, se pur minimi, segnali positivi. Il canale online ha infatti registrato una crescita mensile praticamente costante di un +30% dall’apertura di giugno 2020 ad oggi. Anche le attività social sembrano indirizzare sempre di più le scelte del consumatore, che si trova ad acquistare le bottiglie consigliate durante momenti di formazione e degustazione svolti in diretta sui principali canali.
“Siamo tutti preoccupati per la situazione che stiamo vivendo, sia a livello sanitario ma anche economico. Abbiamo voluto mettere in relazione un esempio di arte moderna ed italiana, Teo Kay Kay con un’azienda simbolo della produzione vinicola del Belpaese. Un connubio fra arte e vino che abbiamo voluto dedicare al nostro tricolore, per un progetto che speriamo possa essere un messaggio positivo al nostro paese che non può arrendersi e che deve credere nella ripresa. Soprattutto le grandi aziende che devono essere mosse da un grande senso di responsabilità. Signorvino, in questi mesi, ha continuato ad investire, abbiamo due prossime aperture a breve su Milano e, quindi, numerose assunzioni imminenti: facciamo il possibile per dare il nostro contributo non soltanto in senso aziendale ma verso la collettività”, spiega Federico Veronesi.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli