02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Settembre, obiettivo peso forma. Gli italiani dimenticano le ferie con verdura e cibi light

BANCO FRESCO, CIBO, ESTATE, ITALIANI, SCUOLA, UFFICIO, Non Solo Vino
La “schiscetta”, che segna il rientro in ufficio dalle vacanze per gli italiani

Settembre tempo di rientri. E non parliamo solo di scuola e lavoro dopo il relax delle ferie ma anche di peso forma per molti ormai smarrito dopo gli eccessi estivi tra una grigliata di troppo e le attività sportive finite nel dimenticatoio. E così, nonostante l’inflazione abbia raggiunto ad agosto il record del +9,7% (Istat), al rientro dalle vacanze gli italiani non rinunciano alla “remise en forme” puntando su allenamento fisico e cibo salutare. Ci si orienta sempre più verso piatti genuini composti da ingredienti naturali (71%). Le famiglie scelgono ricette leggere e veloci, prediligendo i prodotti freschi e freschissimi (57%) e su tutto la verdura, consumata almeno una volta al giorno da otto italiani su dieci. Emerge dallo studio realizzato da Banco Fresco, la catena food retail specializzata nei freschi e freschissimi presente in Lombardia e Piemonte. Si conferma così il trend, già emerso nella precedente analisi di Banco Fresco sull’importanza delle etichette alimentari per i consumatori, che vede gli italiani sempre più attenti alla salubrità della loro alimentazione.
Mediamente le proteine preferite sono pesce e legumi, rispetto alla carne, per qualcuno anche per motivi di sostenibilità ambientale (14%). In fondo alle classifica delle scelte troviamo il pane e i dolci confezionati, raramente nel carrello del 45% del campione o addirittura del tutto assenti per il 20% e, infine, le bibite gassate, non considerate da più di quattro intervistati su dieci. È tempo di rientro a scuola anche per i più piccoli, che si lasciano finalmente alle spalle il periodo di pandemia e che forse anche per questo vivono con tranquillità o con entusiasmo (68%) l’inizio del nuovo anno scolastico.
Ma in fatto di alimentazione, come si comportano le famiglie? Partendo dal fatto che solo il 9% dei bambini/adolescenti coinvolti è in sovrappeso, Banco Fresco ha chiesto loro quanto sono importanti per i loro figli gli spuntini durante il giorno. Il 67% fa merenda almeno una volta al giorno e nello zaino le più frequenti sono gli snack confezionati e la frutta. Tra i piatti appetitosi più amati dai bambini vincono la pizza (54%) e il gelato (40%), seguiti da sushi, hamburger e cibi homemade. Leggerezza ed equilibrio, invece, sono le parole chiave del rientro dalle ferie per i lavoratori. I buoni propositi per il nuovo inizio sono infatti orientati alla ricerca del benessere fisico: il 44% afferma di voler migliorare le abitudini alimentari dopo le vacanze e il 40% ha identificato come priorità la dieta e l’allenamento fisico. Al volgere dell’estate gli italiani trovano nella frutta (fresca e secca) lo spuntino ideale, seguita dagli yogurt; assenti invece gli snack confezionati mentre una buona percentuale dichiara di astenersi del tutto dagli spuntini durante il giorno (21%). Per quanto riguarda il pranzo è la “schiscetta”, ovvero quello portato da casa, la prima scelta (65%), anche per l’esigenza di gustare pasti preparati con ingredienti controllati e di origine sicura.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli