02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CANCELLAZIONE

Ufficiale: la ProWein 2020 è cancellata, appuntamento rimandato al 2021

Messe Düsseldorf: “tempi stretti ed emergenza coronavirus le difficoltà maggiori. Decisione presa di concerto con protagonisti del settore enoico”
CANCELLAZIONE, ERHARD WIENKAMP, MESSE DUSSELDORF, PROWEIN, Mondo
ProWein 2020, cancellata

Dopo i rumors WineNews, arriva anche l’ufficialità della Messe di Düsseldorf: la ProWein 2020 è stata cancellata, stretta tra la morsa di un calendario troppo fitto e di un’emergenza legata all’epidemia di coronavirus di cui la Germania deve ancora capire le dimensioni. Appuntamento al 2021, con le date - dal 21 al 23 marzo - che campeggiano nella home del sito della fiera. “Abbiamo preso questa decisione a seguito di un dialogo approfondito con i nostri partner e con gli attori principali del settore. L’ostacolo più grande è stato l’esistenza di una “finestra fieristica” (nei primi giorni di giugno, ndr) molto stretta da dedicare all’industria del vino, che è stata ulteriormente ridotta dalla situazione di incertezza creata dal Coronavirus ”, spiega Erhard Wienkamp, amministratore delegato di Messe Düsseldorf. “In questo contesto - conclude Erhard Wienkamp - la decisione presa è l’unica conclusione che potevamo tratte, nell’interesse principalmente dell’industria del vino e degli alcolici”. Il German Wine Institute, primo sponsor di ProWein, sostiene pienamente la decisione: “siamo lieti che Messe Düsseldorf sia stata abbastanza coraggiosa da compiere questo passo, che è interamente nell’interesse del settore vinicolo. Pensando a tutti i vantaggi e gli svantaggi, la Messe Düsseldorf ha reagito in modo ponderato, prudente e corretto”, commenta Monika Reule, amministratore delegato del German Wine Institute. La fiera, inoltre, precisa che i contratti esistenti tra Messe Düsseldorf e gli espositori rimarranno validi anche per le date del 2021, e lo stesso vale per i biglietti già acquistati dai visitatori.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli