02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
#IORESTOLIBERA #IORESTOLIBERO

215.544 euro alla Croce Rossa e altrettanti alla Caritas: i frutti della Liberazione virtuale

L’evento, tutto digitale, del 25 aprile 2020, ha raccolto 441.088 euro, grazie agli oltre 10.000 donatori, ed è stato seguito da 750.000 spettatori
25 APRILE 2020, Non Solo Vino
La campagna 25 Aprile 2020 ha raccolto 441.088 euro

A causa del lockdown, i festeggiamenti del 25 aprile quest’anno sono stati diversi, insoliti anche, ma non per questo meno “potenti” o aggregativi. L’iniziativa 25 aprile 2020 #iorestolibera #iorestolibero, una serie di interventi, riflessioni, e anche canti tutti in formato digitale, promossa tra gli altri anche da Carlo Petrini e da Slow Food, è stata seguita da 750.000 spettatori, facendone così la più grande giornata di liberazione dal dopoguerra. Che è servita anche a lanciare una campagna di crowdfunding che ha raccolto 441.088 euro, donati da oltre 10.000 persone e sottoscritta da oltre 20.000 firmatari, destinati alla Croce Rossa Italiana (215.544 euro) e alla Caritas (215.544 euro), a sostegno delle persone in difficoltà a causa della crisi causata dalla pandemia di Coronavirus.
“È stato un 25 aprile importante che ha unito tutta l’Italia, da Nord a Sud, da chi ha vissuto quei giorni di 75 anni fa - ha commentato Carlin Petrini - e ce li ha raccontati ai giovani che ne hanno raccolto il testimone e lo hanno fatto proprio. Una partecipazione spontanea che è andata oltre le aspettative e che ha contribuito a realizzare una grande giornata di libertà e solidarietà. Grazie a tutte le persone che hanno creduto nell’iniziativa 25 aprile 2020 #iorestolibera #iorestolibero e che si sono date da fare per la sua riuscita, a tutti quelli che hanno arricchito la grande piazza virtuale e grazie per la straordinaria mobilitazione degli italiani nel donare il proprio contributo per le persone che in questo momento vivono in grave difficoltà economica”.
Tra i firmatari, oltre 1.400 protagonisti italiani della cultura, della società civile, dello spettacolo e dello sport, oltre che della cucina, come Carlo Cracco, Chicco e Roberto Cerea o Massimiliano e Raffaele Alajmo, da Massimo Bottura ad Antonino Cannavacciuolo, per esempio, e del vino, da Roberta e Bruno Ceretto a Paolo Damilano, da Franco Allegrini a Giancarlo Aneri, da Michele Bernetti a Chiara Boschis, da Silvano Brescianini ad Antonio Capaldo, da Luca Cuzziol ad Oscar Farinetti, da Elena Fucci a Gerardo Giuratrabocchetti, da Josco Gravner a Nicodemo Librandi, da Camilla Lunelli a Francesco Marone Cinzano, da Maria Teresa Mascarello a Walter Massa, da Alessio Planeta a Matilde Poggi, da Marta Rinaldi a Giuseppe Tasca d’Almerita e Ornella Venica, solo per citarne alcuni.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli