02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
WEB GOURMAND

Anche la vendita del tartufo si è trasferita online: si acquista come un gioiello nelle “e-boutique”

Costretti a fare a meno del gesto rituale che precede l’acquisto (toccare e annusare le pezzature), l’e-commerce “salva” il piacere dei gourmet
E-COMMERCE, E-SHOP, TARTUFO, Non Solo Vino
Anche la vendita del tartufo si è trasferita online

Costretti a fare a meno del gesto rituale che precede l’acquisto - quello di toccare, annusare il profumo inebriante e guardare da vicino il colore delle diverse pezzature - ma non del piacere di portare in tavola il “re dei sapori” più raffinati e golosi: per la gioia dei gourmet di tutto il mondo, il mercato del tartufo si è trasferito online, con le fiere costrette a fare lo stesso o a rimandare le edizioni al 2021 in tutti i territori più vocati d’Italia per le regole anti Covid, e il settore a guardare, ora più che mai, all’e-commerce. E se sono tanti i food shop e le boutique gourmand online a proporlo proprio come fosse un gioiello (tanto da aprire nuove piattaforme di e-commerce come Appennino Food Group, terza impresa italiana del settore tartufo e unica Società per Azioni che ha lanciato Appennino Food Shop, selezionando il carpoforo più adatto alle esigenze e spedendolo in 24/48 ore, conservandone freschezza e integrità, e in sicurezza come fosse un bijoux), l’idea è quella di continuare a sostenere anche a distanza il mercato e la domanda di uno dei prodotti più importanti e ricercati d’Italia, in una stagione di raccolta che è nel vivo ed è ancora lunga - la cerca durerà fino a gennaio 2021 - buona in quantità ed in qualità, e che avrebbe visto il pregiato tubero ancora una volta protagonista in molte tavole delle feste, a casa come al ristorante.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli