02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ANSA

Toscana superstar nella classifica Wine Spectator. Ben otto vini premiati dalla autoirevole rivista americana ... La Toscana sbanca la classifica dei 100 migliori vini al mondo di Wine Spectator, la più importante rivista enologica a livello internazionale. Dopo il primo posto del Brunello di Montalcino "Tenuta Nuova" 2001 Casanova di Neri, e il nono posto del superTuscan "Il Blu" di La Brancaia 2004, la famosa rivista americana ha premiato altre sei etichette toscane, su un totale di 11 vini italiani presenti nella top 100. E' quanto rende noto il sito internet www.winenews.it sottolineando che tra i toscani, sono ben quattro i Brunelli di Montalcino presenti in classifica. Nella Top 100 figura in posizione n.12 il Brunello di Montalcino Siro Pacenti 2001, al n.23 il Brunello di Montalcino Fanti 2001, al n.27 il Brunello di Montalcino Marchesi de' Frescobaldi Castelgiocondo 2001, al n.45 l'Oreno 2004 dell'azienda aretina Tenuta Sette Ponti, al n.61 il "Torrione" 2004 della Fattoria Petrolo, mentre al n.81 si posiziona il Vino Nobile di Montepulciano 2003 Avignonesi. Oltre ai toscani, nella classifica di Wine Spectator sono stati premiati il Barolo 2001 Pio Cesare (n.32), l'Alto Adige Pinot Bianco 2005 Alois Lageder (n.66) e la Falanghina 2004 di Terredora (n.76). Nella classifica, spiega ancora Winenews, l'enologo vincente é il toscano Carlo Ferrini, autore di ben quattro tra i vini della Top 100 di Wine Spectator. "Un risultato che premia aziende che hanno puntato soprattutto su un grande lavoro in vigna - spiega Ferrini - sia dal punto di vista della cura delle piante, sia dal punto di vista della scelta di terreni particolarmente vocati".

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su