02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ECOSOSTENIBILITÀ

“Bee Connection”, oltre 100 bartender in Italia uniti per salvare le api nel mondo

Sulla pagina Instagram del bar manager Riccardo Cerboneschi ricette di cocktail da tutto il Paese con il miele o derivati

Oltre 100 bartender uniti per salvare le api nel mondo: si chiama “Bee Connection” il progetto ideato dal bar manager toscano Riccardo Cerboneschi che sulla pagina Instagram ha inviato operatori del settore di tutta Italia a pubblicare ricette di drink utilizzando il miele o i derivati dalle api, come il “Bee Connection”, a base di vodka e miele millefiori, e il “Be(e)rry me”, che unisce Whiskey, Vermouth e uno sciroppo composto da zucchero, miele e frutti rossi. Un progetto che è valso a Cerboneschi il 5° posto alla “Diageo World Class”, competizione che promuove ogni anno le innovazioni nel campo dei cocktail e quelli che poi diventano i trend della stagione nei bar, e dedicata nel 2021 al tema della sostenibilità.
“L’intento è di formare una sorta di alveare virtuale - dice il bar manager di 29 anni, originario di Venturina Terme (Livorno) e uscito dalla Mixology Academy - perché ognuno possa portare nel luogo dove lavora una nuova cultura del bere ispirata alla responsabilità. Per la competizione ho creato drink utilizzando solo prodotti del territorio entro i 7 km da Venturina Terme. Poiché nella mia zona si allevano api per produrre miele e altri prodotti, ho pensato di dedicare il lavoro in particolare alla salvaguardia di questi preziosi insetti che con altri animaletti impollinatori sono fondamentali per l'ecosistema. Inoltre ho utilizzato le foglie della vite per un messaggio contro lo spreco delle risorse. La pianta con cui facciamo il vino può darci anche altri alimenti”. E così, grazie a “Bee Connection”, da oggi in Italia anche “cocktail” può far rima con “ecosostenibilità”.

Focus: due ricette con il miele di Riccardo Cerboneschi
Bee Connection
45ml Vodka 15ml cordiale (liquore homemade) di miele blu, raspi e foglie di vite essiccata
60 ml fermentato di melissa e lemongrass
Per il cordiale: mescolare in un pentolino 200 grammi di Miele Millefiori colorato con polvere di alga spirulina, 50 gr di foglie di vite essiccata, 50 gr di raspi di vite, 400 ml di acqua naturale e 100 ml di aceto di miele.
Scaldare il tutto a 40°C per 20 minuti e lasciare raffreddare.
Per il fermentato: unire 20 gr di foglie di melissa essicata e 3 stecche di lemongrass ad un litro d’acqua e scaldare in un pentolino a 80°C per 15 minuti. Filtrare l’infusione ottenuta con un passino a rete e aggiungere 150 gr di Miele Millefiori blu. Travasare il fermentato in un contenitore ermetico e lasciare riposare per 21 giorni a temperatura ambiente.
Procedimento: Mescolare il cordiale, il fermentato e la vodka e servire in un bicchiere alto con ghiaccio.

Be(e)rry me
50ml Whiskey Bourbon
20 ml Vermouth bianco 20 ml
25 ml Shrub (sciroppo homemade) ai frutti rossi e miele
Scorza d’arancia
Per lo shrub: amalgamare 500 gr di zucchero bianco, 500 gr di miele millefiori e 100 gr di frutti rossi a scelta. Riporre il tutto in un contenitore ermetico e lasciare riposare per due giorni in frigorifero. Filtrare il succo e aggiungere 50 ml di aceto balsamico ogni 150 ml, in base alla quantità di shrub ottenuto.
Procedimento. Versare il Bourbon, il Vermouth e lo shrub in un mixing glass colmo per 3 quarti di ghiaccio e mescolare delicatamente con uno spoon. Servire in una coppa ben fredda e decorare con scorza d’arancia.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli