02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
COVID-19 E POLITICHE AGRICOLE

Coronavirus, Bellanova: “abbiamo chiesto alla Ue la proroga sulle scadenze Pac e Psr”

Il Ministro delle Politiche Agricole spiega le misure (comprese quelle già in campo) per contrastare l’emergenza sanitaria
MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE, PAC, PSR, TERESA BELLANOVA, Non Solo Vino
Teresa Bellanova, Ministro delle Politiche Agricole

“Per il sistema imprenditoriale ci sono ripercussioni rilevanti: a soffrire è un intero settore, fino agli agriturismi che hanno visto dimezzare o azzerare prenotazioni peri prossimi mesi. Il che significa anche la ristorazione, parte importante della promozione e valorizzazione dei nostri prodotti. E poi c’è il settore dei freschi, l’ortofrutta, le merci che rischiano di essere bloccate, i lavoratori e le lavoratrici stranieri del settore agricolo rientrati nei loro Paesi. Un raggio che genera enorme insicurezza e ha urgenza di interventi per fronteggiare l’oggi e impedire che la nostra posizione di leader nell’agroalimentare e cibo sia messa in discussione”. Così la Ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova commenta i danni che l’emergenza Coronavirus sta causando al comparto agricolo. E se alcune misure per fronteggiare la crisi sono già legge, come “garantire liquidità alle aziende, sostegno ai lavoratori, contrasto alle pratiche e alla concorrenza sleale, sostegno alle aziende agricolo e agrituristiche - aggiunge Bellanova - abbiamo chiesto alla Commissione Europea la proroga sulle scadenze Pac e Psr. E stiamo lavorando sulle prossime misure: interventi all’estero a sostegno del nostro agroalimentare, campagne di comunicazione mirate, sostegno alle grandi fiere. Il nostro è l’unico settore che continua a crescere in maniera considerevole e ad attrarre nuova occupazione in modo consistente: non possiamo permettere che venga scalfito”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli