02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
GRANDI EVENTI

Covid, la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba non si ferma e passa al digitale

L’edizione n. 90 continua solo online con laboratori dedicati al tartufo ed ai vini delle Langhe e l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba
COVID, DIGITALE, FIERA INTERNAZIONALE DEL TARTUFO BIANCO D'ALBA, FIERE, MADE IN ITALY, Non Solo Vino
Tartufo Bianco di Alba, la Fiera diventa digital in tempo di Covid

Cooking show sold out, oltre 20.000 visite al Mercato Mondiale del Tartufo e alla rassegna AlbaQualità, partecipazioni importanti di turisti ed un indotto sul territorio di alto livello: il 25 ottobre si chiusa, con il terzo weekend, la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba n. 90, il più grande appuntamento mondiale dedicato al Tuber Magnatum Pico - con quotazioni che attualmente, in media, variano da 90 a 150 euro all’etto per pezzature tra 10 e 40 grammi, e tra 150 e 240 euro all’etto per pezzature da 40 a 100 grammi, prezzi al cercatore, secondo i dati della Camera di Commercio di Asti al 21 ottobre - che, dopo l’ultimo Dpcm del Governo per contenere i contagi da Covid, però, è costretta a continuare in versione digitale, anche se in caso di miglioramento della situazione sanitaria “valuteremmo la possibilità di una riapertura, consapevoli che la sicurezza delle persone viene prima di tutto”, dichiarano il sindaco e l’assessore al turismo di Alba, Carlo Bo ed Emanuele Bolla.
Dal 6 novembre l’esperienza del Tartufo Bianco d’Alba e dei prestigiosi vini del territorio si potrà vivere online, attraverso la vetrina digitale delle eccellenze piemontesi lanciata quest’anno nel Truffle Hub del Castello di Roddi.
Attraverso l’Alba Digital Truffle Lab, i Giudici del Tartufo del Centro Nazionale Studi Tartufo accompagneranno i partecipanti alla scoperta del fungo più pregiato del mondo. Il format sarà arricchito dalle nozioni sul metodo di ricerca, dalle basi organolettiche per la qualità del Tartufo Bianco d’Alba. Per gli amanti del vino sarà, inoltre, possibile prendere parte al Langhe Digital Wine Lab, che offrirà degustazioni digitali guidate alla scoperta dei grandi vini piemontesi, in collaborazione con il Consorzio di Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani e Consorzio Alta Langa Docg grazie alla partnership con Microsoft Italia, attraverso la piattaforma Teams. Un ricco calendario di appuntamenti fruibili in ogni parte del mondo, per scoprire la caratterizzazione organolettica delle varie tipologie di vino, la degustazione e l’abbinamento dei vini con il cibo, consentirà ai partecipanti di vivere le emozioni che solo i grandi vini sanno regalare, sotto la guida esperta dei Sommelier Ais Piemonte. Per il servizio, disponibile in tutta Italia, Europa e sulla East Coast degli Stati Uniti, basterà iscriversi con qualche giorno di anticipo, registrarsi e attendere l’arrivo del kit per la degustazione.
Nel frattempo cresce l’attesa per l’evento internazionale dell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba (8 novembre), che quest’anno festeggerà la sua edizione n. 21: in modalità digitale, vedrà collegati con il Castello di Grinzane Cavour partecipanti da Hong Kong, Mosca, Singapore e Dubai.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli