Slow Wine 2024
Allegrini 2024
ECCELLENZE

Do you like Finocchiona? Gli americani assaggeranno presto due tra i più tipici salumi italiani

Toscana e Umbria ottengono il riconoscimento per l’export negli Usa. Un traguardo storico per la Finocchiona Igp e per il Prosciutto di Norcia
EXPORT, SALUMI, TOSCANA, UMBRIA, USA, Non Solo Vino
Anche la Finocchiona Igp potrà essere venduta negli Usa

Sugli scaffali dei supermercati a stelle & strisce arriveranno presto due tra i più tipici salumi italiani: la Finocchiona Igp, tra i simboli della gastronomia toscana, e il Prosciutto di Norcia Igp, pregiato insaccato made in Umbria. I Consorzi di tutela, dopo un intenso lavoro svolto a supporto delle aziende di salumeria delle due regioni, annunciano l’esito positivo dell’esame svolto dalle autorità statunitensi in merito al riconoscimento di Toscana e Umbria come territori indenni dalla Malattia Vescicolare Suina. Questo si tradurrà, al termine del periodo di 60 giorni dalla pubblicazione sul Federal Register, nella possibilità per i salumifici toscani, relativamente ai prodotti con meno di 400 giorni di stagionatura, e, per tutta la salumeria umbra, in future e importanti opportunità commerciali e di lavoro.
Finocchiona toscana e Prosciutto di Norcia rappresentano due eccellenze dell’agroalimentare made in Italy. Per la prima, nel 2022, sono stati 1,9 milioni i kg di prodotto certificato immesso in commercio, pari ad oltre 1 milione e 160.000 pezzi. L’Italia continua ad essere il principale mercato della Finocchiona, con il 79%. Il mercato estero rappresenta poco oltre il 20% delle quote totali e trova la Germania come primo Paese per esportazioni, con l’11%, seguita dal Regno Unito con l’1,8% e la Svezia con 1,7%. Per il Prosciutto di Norcia, piccola produzione di nicchia la cui origine affonda nella storia e che si può produrre, da disciplinare, solo nei Comuni di Norcia, Preci, Cascia, Monteleone di Spoleto e Poggiodomo, sono stati 450.000 i pezzi prodotti nel 2022.
Il risultato conseguito dai due Consorzi è stato raggiunto anche grazie all’aiuto delle istituzioni, in particolare dal vicepremier e Ministro degli Affari Esteri Antonio Tajani, che, nei suoi incontri sostenuti con la autorità americane (prime fra tutte la Vicepresidente Kamala Harris ed il Segretario di Stato Antony Blinken), ha perorato le produzioni di qualità toscane ed umbre.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli