02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ASSEMBLEA UE.COOP

È il magistrato Gherardo Colombo il presidente dell’Unione Europea delle Cooperative

L’ex giudice della Corte di Cassazione e del pool di Mani Pulite eletto insieme alla nuova giunta, tra cui tanti nomi del wine & food

Da giudice della Corte di Cassazione a presidente dell’Unione Europea delle Cooperative: Gherardo Colombo, storico componente del pool di Mani Pulite e magistrato protagonista di importanti inchieste della storia repubblicana, dalla P2 all’omicidio Ambrosoli, è da oggi alla guida di Ue.Coop, insieme alla nuova giunta votata oggi all’assemblea di Roma a Palazzo Rospigliosi, in Coldiretti. E proprio nel nuovo direttivo della centrale cooperativa, nata per segnare una forte discontinuità rispetto al vecchio mondo della cooperazione, tanti nomi del mondo vinicolo italiano: da Angelo Maci della Cantina Due Palme, una delle più affermate realtà italiane del vino, eletto vicepresidente con Paolo Bedoni della Cattolica Assicurazioni, importante compagnia italiana del comparto assicurativo e previdenziale, Enrico Luciani della Compagnia Portuale di Civitavecchia, strategico punto logistico commerciale italiano e Claudio Gallerani di Coprob, cooperativa leader nel settore dello zucchero. Ma anche Francesco Ferreri della FCM Consulting per il settore lavoro, eletto in giunta, e Ettore Prandini della cooperativa La Vanga (e proprietario della cantina vitivinicola La perla del Garda); e poi Maria Letizia Gardoni per la cooperativa sociale Albero delle Coccole, Sara Nardini della coop sociale Risorse, Giuseppe Avolio della FIR (Filiera italiana riso), David Granieri della OP Latium del Lazio, Primo Barzoni di Palm & Work della Lombardia e Roberto Moncalvo della Agricoltori Consapevoli e presidente nazionale della Coldiretti.
Ue.Coop è nata per sostenere i valori ed i principi del modello cooperativo, che si fondano sulla solidarietà, la sussidiarietà e la sostenibilità con l’obiettivo principale di essere uno strumento a favore delle proprie coop associate, puntando sulla centralità dei soci a favore del territorio in cui le imprese operano.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli