02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E CRITICA

È tempo di classifiche: ecco la “Top 100 Best Buys” 2020 della rivista Usa “Wine Enthusiast”

Per il Belpaese Inama, Pizzolato, Castello Monaci (Giv), Bricco dei Guazzi, Tenute Rubino, Mezzacorona, Piccini, Umani Ronchi e Caruso & Minini

Anche in tempo di Covid, la fine dell’anno è il momento delle guide e delle classifiche internazionali. E, come da tradizione, a dare il via alle danze è la rivista Usa “Wine Enthusiast”, con la sua “Top 100 Best Buys” 2020, che ha una valenza particolare nel fotografare il mercato, perchè è la prima che seleziona i vini migliori in base al rapporto qualità prezzo (bottiglie sotto i 15 dollari allo scaffale), negli Stati Uniti in cui sono in vigore i dazi al 25% su buona parte del vino europeo, Francia in testa. Ed è quindi significativo, in questo senso, che al n. 1 ci sia un vino made in Europe, ed in particolare il Tempranillo 2016 di Bodegas Montecillo, dalla Rioja, seguito sul podio dal Pinot Grigio 2019 di Dark Horse, dalla California, e ancora da un altro europeo, il francese Beaujolais 2018 di Louis Jadot. Segno che i vini europei nel mercato americano, tengono posizioni di vertice anche nella fascia media del mercato.
Bene anche l’Italia, che con 9 etichette è il terzo Paese più rappresentato dopo Stati Uniti (38) e Francia (11), con due vini in top 10. Primo alfiere tricolore è il Soave Classico Vin Soave 2018 di Inama, al n. 5, davanti al Prosecco Doc 2018 Field di Pizzolato, al n. 9, i migliori di una selezione che, come sempre accade al Belpaese (la Italian Editor di Wine Enthusiast è Kerin O’Keefe), spazia dal Piemonte alla Sicilia. Nella lista, dunque, tra gli italiani, troviamo il Negroamaro Rosato del Salento Kresos 2019 di Castello Monaci (del Gruppo Italiano Vini), il Gavi 2018 del Comune di Gavi di Bricco dei Guazzi, il Pinot Grigio 2019 Estate Bottled del colosso trentino Mezzacorona, il Primitivo del Salento 2018 delle Tenute Rubino, e ancora il Chianti Mario Primo 2019 di Piccini, e ancora il Montepulciano d’Abruzzo 2018 della marchigiana Umani Ronchi, ed il Nero d’Avola Terre di Giumara 2018 della siciliana Caruso & Minini. In media, i vini in classifica hanno un punteggio medio di 89,65 punti su 100, ed un prezzo medio di 13,2 dollari allo scaffale, con bottiglie che arrivano anche da Grecia, Israele, Nuova Zelanda, Portogallo, Sudafrica e Uruguay.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli