02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IDENTITÀ GOLOSE MILANO

Identità Golose Milano, via al progetto alternanza scuola-lavoro per gli studenti degli alberghieri

I ragazzi avranno la possibilità di frequentare un corso (80 ore) a fianco dei grandi chef della ristorazione internazionale

Il sogno di tutti i cuochi del mondo, e chi studia per diventarlo, è stare ai fornelli con qualche grande chef, per poter imparare tutto: da come si muove in cucina alla sua filosofia di lavoro. Purtroppo non è un sogno che può avverarsi per tutti, ma Identità Golose ha deciso di mettere in piedi un progetto che dia questa opportunità ai ragazzi che studiano in istituti alberghieri di tutta Italia. A Identità Golose Milano, lo “spazio fisico” del magazine italiano di cucina internazionale, gli studenti del quarto e quinto anno degli istituti alberghieri di Stresa, San Pellegrino Terme, Novara, Casale Monferrato, Casoria, Pagani, Messina, Siracusa, Cassino, Mondovì, Lanzo Torinese, Pinerolo e Bergamo da ottobre 2018 hanno la possibilità di imparare e cucinare fianco a fianco di grandi nomi della ristorazione, da Ciccio Sultano a Valeria Piccini, da Moreno Cedroni ad Alain Ducasse, grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro che tiene impegnati gli studenti per un totale di 80 ore di attività per ciascun partecipante, con l’obiettivo di far lavorare insieme studenti di indirizzo diversi, di cucina, di sala e di ricevimento.
Quello dell’hub di gastronomia è il primo (e per ora unico) progetto di formazione indirizzato ai ragazzi del liceo che li mette a contatto col mondo dell’alta ristorazione, e con grandi chef da cui possono assorbire ricette, filosofia, ma anche i sacrifici e l’impegno che servono per lavorare nel mondo della gastronomia di qualità.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli