02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

IL BIODISTRETTO VINICOLO PIÙ GRANDE D’EUROPA È NEL CHIANTI CLASSICO, A NIPOZZANO: 30 AZIENDE PERI 400 ETTARI CHE, DA UN ANNO, COINVOLGONO UN’INTERA COMUNITÀ. A WINENEWS LE PAROLE DI VALERIA VIGANÒ ORSINI, A CAPO DELL’UNIONE VITICOLTORI DI PANZANO

Italia
Panzano in Chianti

L’Italia enoica, tra i tanti meriti e le numerose medaglie che può vantare, ha anche quella per il biodistretto vinicolo più grande d’Europa, a Panzano, nel comune di Greve in Chianti, proprio nel cuore del Chianti Classico, dove “un anno fa - come racconta, a WineNews, Valeria Viganò Orsini, a capo dell’Unione Viticoltori di Ponzano - con Aiab (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) abbiamo deciso di creare questo biodistretto, partendo dal presupposto che a Panzano esisteva già una situazione unica in Europa, dove l’80% del vitato, pari a 400 ettari è condotto in agricoltura biologia. C’erano già, quindi, tutte le premesse, anche se la presenza dei viticoltori di Panzano è stata propedeutica alla nascita di un distretto capace di coinvolgere tutti i cittadini, dagli operatori turistici alle diverse associazioni, con l’intento di gestire le risorse del territorio in maniera sostenibile”.
Una situazione che si è rivelata punto di forza straordinario di fronte alla possibilità di costruire un inceneritore proprio in questo territorio, “una possibilità paventata ben prima della nascita del biodistretto, che ha dovuto fare i conti con questa nuova situazione, che ha aiutato non poco nel momento delle decisioni. Siamo - conclude Valeria Viganò Orsini - una voce importante che è stata capace di supportare la lotta dei cittadini che già da prima del nostro avvento si erano mossi per contrastare la nascita dell’inceneritore, salvaguardando i flussi turistici e la bellezza delle nostre terre”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli