02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
EUROPA E POLITICA

Il Commissario Ue all’Agricoltura tra gli obiettivi della Lega in Europa: a dirlo Matteo Salvini

Così il vicepremier, dopo il voto europeo che ha eletto la Lega primo partito in Italia, con oltre il 34% dei voti
AGRICOLTURA, COMMISSARIO UE, LEGA, SALVINI, UE, Non Solo Vino
Il vicepremier Matteo Salvini a Vinitaly, ora punta al Commissario Ue all’Agricoltura

L’agricoltura, con la Pac e non solo, vale oltre il 40% del bilancio Ue. Una voce importante, sulla quale, dopo le elezioni Europee che hanno visto la Lega, di gran lunga, primo partito italiano (con oltre il 34% dei voti), il leader del partito e vice premier italiano, Matteo Salvini, promette battaglia. “Chiederemo un Commissario di economia e non certo di filosofia: commercio, agricoltura o concorrenza. E, come Lega, avremo una chance in più di avere una voce in più”, ha detto Salvini a “La7”, parlando della scelta dei nuovi Commissari Europei. D’altronde, la Lega ha sempre puntato forte sull’agricoltura, esprimendo più volte, a livello italiano, il Ministero delle Politiche Agricole, da Luca Zaia, tra il 2008 ed il 2010, all’attuale guida del Dicastero di Via XX Settembre, Gian Marco Centinaio. E l’agricoltura, in un Paese come l’Italia, dove rappresenta uno dei pilastri economici più importanti, anche a livello occupazionale, è da sempre anche un grande bacino elettorale. Un Salvini che, a proposito di agricoltura ed Ue, intervistato da WineNews a Vinitaly 2019, aveva detto: “le trattative in Europa sulla nuova Pac sono partite male, nel senso che il bilancio annuale toglie all’Italia almeno due miliardi di euro, come Governo non voteremo mai un bilancio che toglie soldi all’agricoltura italiana, e soprattutto combatteremo per difendere il made in Italy, cosa che fino ad oggi non ci è stato possibile fare”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli