02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ENOGASTRONOMIA

Il giro d’Italia dei sapori per proteggere l’Oasi di Monte Arcosu: il progetto Wwf & Eataly

Dal Barolo al Parmigiano, alle specialità marchigiane e delle isole: parte del ricavato della confezione natalizia a sostegno del territorio

Per Natale è possibile trovare un regalo che unisca gusto e sensibilità ambientale? La risposta, affermativa, arriva da Eataly e Wwf Italia che si sono unite per il progetto “Giro d’Italia con Wwf”, con cui si può fare un regalo o organizzare una cena che include alcuni dei prodotti iconici delle regioni italiane. Ciascuna confezione contribuisce a proteggere 50 m2 dell’Oasi di Monte Arcosu, il rifugio del cervo sardo, sottospecie unica al mondo che negli anni Ottanta del Novecento ha sfiorato l’estinzione.
Eataly ha scelto di essere al fianco dell’associazione per la tutela del nostro territorio e devolverà una parte del ricavato di ogni confezione natalizia al sostegno delle Oasi del WWF. Al suo interno “Giro d’Italia con Wwf” abbraccia numerosi prodotti di qualità del Made in Italy provenienti da tutte le regioni
: dal Barolo di Brandini, al Parmigiano Reggiano Dop invecchiato 24 mesi del Caseificio Bertinelli; dal carciofo molisano sott’olio di Biosapori a una specialità marchigiana come i Maccheroncini di Campofilone Igp o quelle del sud e delle isole come le olive Bella di Cerignola dell’Azienda Agricola Fratepietro o il pane guttiau, la tipica preparazione da forno della Sardegna arricchita da olio extravergine di oliva preparata secondo tradizione.
Le Oasi del Wwf sono un esempio di come luoghi naturali protetti e salvati dal degrado siano in grado di generare benefici per la biodiversità e per il territorio e la partnership tra Eataly e Wwf vuole contribuire alla conservazione di Monte Arcosu. Quest’area rappresenta la foresta di macchia mediterranea più estesa dell’intero bacino del Mediterraneo: 3700 ettari che stoccano 330.000 tonnellate di CO2e, l’equivalente di quello che 47.571 persone producono in un anno.
Ogni cesto “Giro d’Italia con Wwf” tutela 50 metri quadri di natura che permettono lo stoccaggio di 450 kg di CO2 equivalente.

Copyright © 2000/2023


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2023

Altri articoli